Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Luglio - ore 16.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fezzanese, e anDiamo! | Foto

Con una doppietta del difensore De Martino la squadra del presidente Stradini sbanca anche il "Comunale" di Rignano ed è promossa in Serie D. Un risultato storico per un borgo marinaro di 800 anime. Presenti in tribuna il sindaco Cozzani e Grazzini.

Fezzanese, e anDiamo!

Rignano sull'Arno - Ora possiamo dirlo, la Fezzanese è nella storia del calcio dilettante di La Spezia, la Fezzanese è in Serie D! Lo 0 - 2 del "Comunale" di Rignano spedisce la formazione del presidente Arnaldo Stradini nell'elite della quarta serie nazionale di calcio. Un risultato veramente storico per il piccolo borgo marinaro di Fezzano, 800 anime nel Comune di Portovenere o, per dirla come mister Ruvo, la ciliegina sulla torta di una stagione incredibile. Si perchè bisogna ricordare che i "verdi" alla nona giornata di campionato erano penultimi in classifica, ma dall'arrivo del mister di Deiva Marina hanno scalato posizioni su posizioni finendo al secondo posto in classifica e poi eliminando Adriese e Rignanese nel doppio confronto Play - Off. Ma andiamo con calma, la Fezzanese arriva in Toscana forte del vantaggio di 3 - 0 conquistato nel match di andata al Bruno Ferdeghini. Mister Ruvo ripropone il suo 5 - 3 - 2 recuperando l'ex Spezia Calcio Frateschi che si piazza a centrocampo davanti alla difesa, mentre Alessandro Bertagna scala terzino destro con Tarchini accentrato in difesa per sostituire lo squalificato Conti, per il resto stessa formazione dell'andata. I locali ritrovano dopo la squalifica il centravanti Righini ed il terzino Galli che rientrano dal primo minuto nel 4 - 3 - 3 di mister Coppi. Folto pubblico in tribuna al "Comunale" Rignano con una buona rappresentanza di tifosi spezzini, circa ottanta, in cui spiccano il sindaco di Portovenere Cozzani e dell'ormai prossimo presidente dello Spezai Calcio Nanni Grazzini. Ospiti con il classico completo verde con calzoncini e calzettoni neri, padroni di casa con la seconda divisa totalmente di colore rosso, terreno in buone condizioni anche se le copiose piogge del mattino hanno reso scivoloso il bel manto verde. Agli ordini del Sig. Bonaldo di Conegliano inizia la partita ed il primo tempo vede due squadre abbastanza contratte in campo con la formazione spezzina che forte del vantaggio dell'andata bada piuttosto a non scoprirsi, mentre i locali non riescono a farsi pericolosi. Nel primo quarto d'ora annotiamo soltanto un cartellino giallo per Frateschi. E' la Fezzanese a farsi vedere per prima da calcio da fermo quando Lorieri è steso sulla destra. Calcio di punizione di Baudi tagliato in area per il colpo di testa di A. Bertagna che rimette in mezzo il pallone senza che nessuno trovi la deviazione vincente. Al 18° splendido tocco sotto di Baudi per l'imbucata di Grasselli, ma il pallone schizza sull'erba bagnata e finisce sul fondo. Passano due minuti e la Rignanese si fa vedere per la prima volta quando un tiro cross di Benvenuti sta per infilarsi beffardamente all'incrocio dei pali, ma Edoardo Bertagna retrocede e con la mano di richiamo alza sopra la traversa. Nel farlo il portierone spezzino sbatte la schiena contro il palo ed il gioco è fermato per qualche minuto. La partita regala comunque poche emozioni. Al 27° decisiva la chiusura di Bevenuti sul cross di Grasselli dalla destra che avrebbe permesso a Lorieri di appoggiare in rete da due passi, ma il capitano locale si rifugia in angolo con una scivolata. Lo stesso esperto difensore pochi minuti dopo prova il colpo di testa su angolo di Degli Innocenti, ma il pallone finisce sul fondo. Prima della fine della prima frazione c'è da registrare solo una bomba su punizione al 42° di Degli Innocenti con Edo Bertagna che prontamente alza in angolo. Al duplice fischio dell'arbitro il risultato di 0 - 0 rispecchia fedelmente quanto visto in campo, ossia una Fezzanese che non ha mai sofferto l'avversario e praticamente pochissime azioni da gol. Gioco oltretutto molto spezzettato per i molteplici falli. Alla ripresa delle ostilità c'è da registrare il cambio tra i locali con Sereni che entra al posto di uno spento Bindi, ma è la Fezzanese che cambia passo e come nella sfida dell'andata inizia a macinare ed imporre il proprio gioco. Al 53° Ponte cede a Lorieri che calcia a rete trovando un difensore in area a deviare con la mano, molte le proteste ospiti per un intervento che rimane dubbio, comunque l'azione prosegue ed ancora Ponte recupera sulla sinistra e crossa nuovamente per Lorieri il quale calcia di potenza di prima intenzione trovando la grande respinta con i piedi di Burzagli che salva in angolo. Al 55° la Fezzanese libera sulla destra Baudi che calcia un bolide trovando il portiere locale pronto a sventare la sua conclusione con un vero e proprio miracolo. Palla in angolo dal quale calcia ancora il N°10 verde, traversone in mezzo dove De Martino salta più in alto di tutti ed insacca con uno stacco perentorio il vantaggio dei "verdi". Corsa sfrenata sotto la fetta di tribuna assiepata dai tifosi spezzini per festeggiare un gol pesantissimo. Ora la Rignanese dovrebbe segnare cinque reti per ribaltare il risultato. La partita prosegue ed è sempre la squadra di Ruvo a farsi pericolosa. Al 66° assist "no - look" di Lorieri per Baudi che arriva sul fondo a destra per l'inserimento di Flagiello, ma Burzagli in uscita anticipa il centrocampista ospite salvando la sua porta. Al 71° si vede per la prima volta nella ripresa la Rignanese, ma quasi per caso. Righini effettua un cross che prende una strana traiettoria, E. Bertagna esce, ma il pallone cambia direzione ed il portierone con un colpo di reni riesce comunque a deviare in angolo. Passano 120" secondi e Frateschi si merita il secondo cartellino giallo lasciando gli spezzini in dieci uomini. Potrebbe essere un brutto colpo per i "verdi", ma la squadra di Ruvo si difende con grande ordine e non soffre minimamente il possesso palla degli avversari, anzi al 90° trova la rete del raddoppio. Azione di ripartenza con Grasselli che a centrocampo porta palla per poi aprire a destra sul neo entrato Andreani il quale centra per De Martino mettendolo a tu per tu con Burzagli, splendida conclusione del difensore spezzino che infila il pallone all'incrocio dei pali chiudendo ogni discorso e spedendo la Fezzanese in Serie D. In pieno recupero c'è ancora tempo per la velenosissima punizione di Mazzoni che calcia a giro di potenza dal limite dell'area, ma trova un Edoardo Bertagna superlativo che vola a deviare con un autentico miracolo mantenendo la sua porta inviolata. E' questa la conclusione più pericolosa dei toscani in 180' minuti di gioco nelle due gare. Al triplice fischio dell'arbitro può esplodere incontenibile tutta la gioia dei giocatori, allenatori, staff e dirigenti con una grande fetta di tribuna in festa. Festa che poi prosegue anche negli spogliatoi e nel viaggio di ritorno con varie tappe all'autogrill. Sì, bisogna proprio ammetterlo, la Fezzanese ha realizzato qualcosa di immaginabile pensando a dove si trovava la squadra alla nona giornata di campionato. Un vero e proprio miracolo sportivo, una di quelle storie belle e genuine che il calcio dilettante è ancora capace di raccontare...

Tabellino

Rignanese - Fezzanese 0 - 2
Marcatore: 56° e 90° De Martino

Note: al 73° espulso Frateschi (F) per doppia ammonizione.

Rignanese (4 - 3 - 3): Burzagli, Galli, Rigoli, Bettini, Degli Innocenti, Benvenuti, Leo, Bindi (51° Sereni), Righini, Mazzoni, Privitera. All. Coppi
Fezzanese (5 - 3 - 2): E. Bertagna, A. Bertagna, Ponte, Frateschi, Fiocchi, Tarchini, Flagiello, Grasselli (84° Miglioranza), Lorieri (75° Delvigo), Baudi (84° Andreani), De Martino. All. Ruvo

Arbitro: Sig. Bonaldo di Conegliano Veneto
Assistente N°1: Sig. Notarangelo di Cassino
Assistente N°2: Sig. Morlachetti di Roma

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News