Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Ottobre - ore 16.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il derby della costa deciso in "zona Cadimare"! | Foto

Un grandissimo gol di controbalzo di Romano punisce la Forza & Coraggio rimasta troppo scoperta nel finale. Splendida cornice di pubblico da contorno del "Renzo Ricci".

Il derby della costa deciso in "zona Cadimare"!

Portovenere - I giornalisti ora dovranno proprio aggiornarsi: la famosa "Zona Cesarini" può essere formalmente ribattezzata in "Zona Cadimare" dopo che anche l'attesissimo "Derby della Costa" viene deciso da un gol di Romano al 92° minuto di gioco. A conti fatti questa è la quarta vittoria su sei ottenuta dal Cadimare nei minuti di recupero proprio contro i "cugini" della Forza & Coraggio in una partita in cui i biancorossi non hanno certo demeritato, ma nella quale hanno pagato a caro prezzo un'ingenuità difensiva finale. Ci si attendeva una splendida cornice di pubblico al "Renzo Ricci" di Le Grazie e di certo il colpo d'occhio non tradisce la attese della settimana con circa 350 spettatori che assiepavano il piccolo impianto graziotto. "Boys Ria" contro "Ultras Cadamatti" in uno spettacolo di colori, fumogeni, tamburi, suoni e cori incessanti per tutto il tempo della partita. Mister Consoli schiera una 4 - 2 - 3 - 1 con Bertanelli riferimento centrale a cui gioca molto attaccato Piu, mentre Formicola e Bilbao agiscono sulle corsie laterali. A guidare il pacchetto difensivo capitan Ravenna. Ferragina rinuncia agli infortunati Vitucci, Giampietri e Iaria ed allo squalificato Montefiori confermando il suo 4 - 4 - 2 accentrando Richerme in difesa con l'ex Agrifogli e spostando Gianardi terzino. In mediana ecco l'altro ex Cristina preferito al rientrante Figoli. Agli ordini del signor Cossu di La Spezia la partita inizia subito con il Cadimare in avanti che agisce sulla corsia di sinistra, palla a Liotti e "trivela" di esterno sinistro per crossare a centro area e smarcare Vincenzi che in tuffo di testa non ripete la gemma messa a segno contro il Sarzana 1906 spendendo sul fondo. Grossa occasione con l'ex bomber dell'Arcola lasciato veramente troppo libero. Scampato il pericolo provano a rispondere subito i graziotti con Bilbao che se ne va palla al piede e viene steso sulla trequarti campo, punizione di Giovannetti che libera Bertanelli a tu per tu con Rotoli, ma l'arbitro inficia il tutto fischiando fuorigioco. Al 10° ci riprovano sullo stesso asse i padroni di casa: angolo di Giovannetti e colpo di testa di Bertanelli che termina sul fondo. Il Cadimare però piano piano prende possesso della mediana con Cristina e Bianchi. Al 17° la partita si sblocca: lungo rilancio di Richerme e "spizzata" di Vincenzi che di testa libera in area Davide Iaione che incrocia al volo di destro sul secondo palo con un tiro splendido che risulta imparabile per Godani. Esplode la curva degli Ultras Cadamatti con l'ex attaccante del Rebocco che corre sotto i propri sostenitori a festeggiare! La Forza & Coraggio non ci sta e risponde immediatamente quando al 23° Formicola scende a destra, arriva sul fondo e taglia tutta l'area con un perfetto cross per Bilbao che, lasciato troppo solo, prova il destro al volo cercando il secondo palo, ma mandando la palla sul fondo. Grossa occasione per l'immediato pareggio sprecata. Al 26° Liotti riceve palla sulla corsia di sinistra e pennella un perfetto cross per Vincenzi che impatta bene con la sfera, ma manda alto sopra la traversa. Ripartono immediatamente i ragazzi di Consoli con un'azione ubriacante di Bilbao che si fa tutta la fascia, arriva sul fondo, sterza ed entra in area, ma sbaglia al momento decisivo il cross facilitando la deviazione in angolo di Agrifogli. Dall'angolo Piu serve ancora Bilbao che calcia ampiamente sul fondo. Ora il derby è piacevole e vive di continui capovolgimenti di fronte. Un solo giro di lancette dopo gran tiro al volo di Liotti, uno dei migliori e più ispirati della prima frazione, che si alza di un niente sopra la traversa. Al 33° la Forza & Coraggio arriva nuovamente sul fondo dalla corsia di destra ed ecco l'ennesimo cross a centro area con Gianardi che intercetta la sfera con la mano, ma il Sig. Cossu fa cenno che si può proseguire scatenando le veementi proteste locali che reclamavano con forza un calcio di rigore. La concessione del calcio di rigore nella circostanza ci stava. Ora la partita si innervosisce e risulta molto spezzettata per i molti falli e le continue interruzioni di gioco a cui è costretto il Sig. Cossu. In questa fase registriamo un gran tiro da centrocampo che di Liotti che vedendo Godani fuori dai pali prova la magia con il pallone che si perde però sul fondo ed una punizione di Giovannetti, ennesimo fallo su Bilbao, parata centralmente e senza affanni da Rotoli. Al 43° sono i padroni di casa ad andare vicinissimi al pareggio. Pallone servito in area a Bertanelli che finta sul proprio marcatore e lo supera liberandosi a tu per tu con Rotoli il quale in uscita bassa salva il pareggio, palla ancora a Bertanelli che centra per Sergi il quale impatta di testa per appoggiare nella porta oramai sguarnita il pallone del pareggio, ma con un grandissimo riflesso Rotoli si alza e in volo con il palmo della mano destra alza sopra la traversa il pallone con un intervento veramente da altre categorie, un vero e proprio miracolo su cui si chiude la prima frazione. Cadimare in vantaggio e soprattutto padrone della mediana, mentre sulle corsie laterali Bilbao è stato efficace, ma un po' fumoso. Consoli nell'intervallo inserisce Arecco per uno spento Formicola e la mossa è di quelle che danno subito i propri frutti. Il neo entrato infatti porta fisico, grinta e chili in mediana riuscendo a spostare gli equilibri del centrocampo. Al 50°, sugli sviluppi di un angolo, Giovannetti entra in area e cade con i locali che reclamano un altro penalty, ma Cossu fa proseguire questa volta in maniera giustissima dato che l'ex Luni accentua notevolmente la caduta lasciandosi cadere a terra. Passano cinque minuti ed ancora su angolo il pallone perviene sul secondo palo ad un liberissimo Arecco che deve solo appoggiare in rete il più facile dei palloni del pareggio. Un pareggio che avviene proprio sotto la curva dei "Boys Ria" facendoli esplodere in una grandissima esultanza, mentre l'ex capitano dell'Arsenalspezia è sepolto dall'abbraccio di tutti i compagni e dalla panchina graziotta scattata in campo per esultare. Galvanizzato dalla rete Arecco ora giganteggia a centrocampo recuperando una miriade di palloni. Al 63° l'ex Cristina toccato duro è costretto ad uscire sostituito da Risso. Al 68° splendido pallone di Sergi a servire Bertanelli in area che stoppa benissimo di petto, ma si allunga troppo la sfera per poter battere a rete e l'azione sfuma in un nulla di fatto. Subito dopo dentro Figoli e fuori Gianardi. Al 72° Bilbao libera Bertanelli davanti a Rotoli, ma il bomber locale si trova per l'ennesima volta in posizione di off - side giustamente sanzionata da un bravo Cossu. Al 74° il N°11 di casa riesce a fare bene da sponda per Arecco che dal limite dell'area conclude con una bella botta al volo costringendo Rotoli al tuffo e deviazione in angolo. Poco dopo su rivede finalmente il Cadimare con Agrifogli che appoggia a Bianchi il quale penetra in area e prova la conclusione, ma viene contrastato al momento del tiro cadendo a terra. Proteste ospiti che chiedevano il rigore, ma anche in questo caso il Sig. Cossu prende la decisione giusta facendo proseguire il gioco. Subito dopo fuori Vincenzi e dentro Romano che un solo minuto dopo il suo ingresso in campo ha l'occasione del nuovo vantaggio quando su un angolo la difesa biancorossa non riesce a liberare, il fantasista recupera palla e spara da sottomisura alzando incredibilmente sopra la traversa. Il Cadimare nel finale torna alla carica come era successo anche nelle partite precedenti per cercare di fare suo il derby. All'85° laterale lungo di Otgianu, colpo di testa di Giacomazzi che libera Iaione davanti a Godani, ma il centravanti cade il portiere fa suo il pallone. Proteste ospiti anche in questo caso per l'atterramento dell'ex Rebocco in area, ma il Sig. Cossu fa proseguire utilizzando lo stesso metro adottato nelle azioni precedenti. All'87° Figoli steso al limite dell'area, ma la conseguente punizione a giro di destro di Bianchi è alta sopra la traversa. Si arriva al 90° e l'arbitro assegna tre minuti di recupero. Al 91° la Forza & Coraggio si conquista una punizione sulla destra che calcia Giovannetti e nella mischia esce una testa biancorossa che impatta, ma Rotoli para centralmente rilanciando subito su Romano che calcia al volo di controbalzo infilando un Godani, apparso troppo fuori dai pali, proprio sotto la traversa facendo esplodere una vera e propria bolgia dei tifosi e dei giocatori bianconeri con gli Ultras che si arrampicano sulla rete di recinzione. Grandissimo gol per l'attaccante bianconero da poco gettato nella mischia da mister Ferragina. Dopo aver riportato la calma fuori ed in campo riprende la partita ed addirittura al 95° la Forza & Coraggio si conquista un calcio di punizione. Salgono tutti in area, anche il portiere Godani, ma sul cross in mezzo alla disperata salta più in alto di tutti Agrifogli che allontana il pericolo e con il Sig. Cossu che fischia tre volte facendo impazzire di gioia giocatori e tifosi del Cadimare per la vittoria del derby e per il sesto successo su sei della capolista che allunga a +4 sull'Arcola prima inseguitrice. Partita agonisticamente valida il derby, molto sentita come è sempre in questi casi e che ha fatto vedere due squadre che saranno protagoniste fino in fondo a questo torneo. La Forza & Coraggio ha pagato una disattenzione difensiva nel finale quando la squadra era troppo sbilanciata in attacco al 91° cercando la vittoria e venendo invece punita da un repentino rinvio di Rotoli che smarcava Romano tutto solo o quasi. Il risultato più giusto per quanto visto in campo era il pareggio, comunque la squadra biancorossa non deve abbattersi perchè ha dimostrato di potersela giocare alla pari con la capolista. Dopo un primo tempo di marca bianconera i padroni di casa hanno giocanto bene soprattutto nella seconda frazione con l'inserimento di Arecco che per noi è il migliore in campo insieme ad Agrifogli. L'ingresso del centrocampista fa pendere dalla parte graziotta la mediana prima in mano al Cadimare, mentre il difensore di Ferragina risulta un muro invalicabile per gli attaccanti avversari. Ottima anche la prova di Ivano Rotoli autore nel primo tempo di un paio di interventi molto importanti di cui quello su Sergi miracoloso, oltre all'assist per il gol vincente di Romano. Grande prima frazione di Liotti che nel secondo tempo si perde un po'. Nella Forza & Coraggio piace anche Sergi che lotta come un leone su ogni pallone. Più che sufficiente la prova dell'arbitro Cossu che per noi sbaglia solo nell'episodio del calcio di rigore non assegnato alla F&C per il tocco di mano di Gianardi in area nel primo tempo.

Tabellino

Forza & Coraggio - Cadimare 1 - 2
Marcatori: 17° D. Iaione (C), 56° Arecco (F), 92° Romano (C)

Forza & Coraggio: Godani, Sergi, Carpena, Sansica, Ravenna, Giovannetti, Formicola (46° Arecco), Costa, Piu, Bilbao, Bertanelli (90° Zucca). All. Consoli
Cadimare: Rotoli, Giacomazzi, Gianardi (69° Figoli), Cristina (63° Risso), Agrifogli, Richerme, Otgianu, Bianchi, Vincenzi (78° Romano), D. Iaione, Liotti. All. Ferragina

Arbitro: Sig. Cossu di La Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery
La pazza gioia degli Ultras Cadamatti e dei giocatori del Cadimare dopo il gol decisivo di Romano Stefano Stradini
La formazione del Cadimare nella foto di Stefano Stradini Stefano Stradini
La formazione della Forza & Coraggio nella foto di Stefano Stradini Stefano Stradini


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News