Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Novembre - ore 21.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Se Toti non avesse definanziato bretella oggi avremmo viabilità alternativa"

La deputata renziana Raffaella Paita reduce dall'incontro con i sindaci: "Lavorare subito al collegamento tra Santo Stefano e Ceparana. Si scelga un commissario e si proceda".

"Tavolo con ministro"

Cinque Terre - Val di Vara - "Questa mattina ho preso parte con altri parlamentari del territorio all'incontro sul ponte di Albiano e la viabilità alternativa collegata, organizzato dal Sindaco Alberto Battilani alla presenza del Prefetto Maria Luisa Inversini e dei sindaci di Vezzano, Follo, Santo Stefano Magra e Calice al Cornoviglio. La viabilità di tutti i comuni della piana di Ceparana e dei comuni limitrofi, dopo il crollo del ponte, sta rendendo impossibile non solo il trasporto pubblico e privato, ma addirittura il passaggio dei mezzi di emergenza. Una situazione insostenibile". Lo afferma in una nota Raffaella Paita, deputata di Italia viva e presidente della Commissione trasporti della Camera.

"C'è stato un errore iniziale dopo il crollo, quello di non aver individuato una logica di comprensorio vasto nel processo della ricostruzione del ponte - continua - Così come ci sono stati errori in passato da parte di Toti. Se non avesse definanziato il progetto oggi avremmo già una viabilità alternativa quella della bretella Ceparana-Santo Stefano. Ho proposto ai colleghi del territorio di chiedere un incontro ad Anas. Potremo chiedere così al Presidente i documenti relativi al piano esecutivo per comprendere le tempistiche della rimozione delle macerie. Serve poi un cronoprogramma del progetto di ricostruzione e grazie al Decreto Semplificazione oggi è possibile davvero velocizzare le opere. Credo infine serva una soluzione ragionata sulla vicenda delle rampe e per questo chiederemo un tavolo di confronto con il Ministro delle Infrastrutture per trovare una soluzione che risponda alle esigenze di tutti.
Infine si lavori da subito alla costruzione del Ponte Ceparana- Santo Stefano, che non è un progetto in contrapposizione con la ricostruzione del ponte di Albiano e che può essere realizzato accelerando tutte le tempistiche grazie al semplificazione. Si scelga una figura competente per commissariare l'opera e si proceda. 30000 abitanti e tutte le realtà produttive di questo territorio hanno diritto di avere delle risposte, aspettano ormai da troppo tempo.
A noi il compito di dare voce in Parlamento alla richiesta dei Sindaci del territorio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News