Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Febbraio - ore 08.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Ingiusto che residenti paghino problema che Fincantieri non ha affrontato per tempo"

La presa di posizione del Comitato di frazione di San Terenzo: "No al senso unico in Via Pianelloni, azzeriamo i parcheggi".

"Serve segnale forte"
"Ingiusto che residenti paghino problema che Fincantieri non ha affrontato per tempo"

Golfo dei Poeti - “Esprimiamo solidarietà ai residenti di Pozzuolo e come loro diciamo no all'ipotesi di un senso unico in Via Pianelloni, a salire dal Muggiano”. Così dal Comitato di frazione di San Terenzo, a poche ore dalla partecipata assemblea tenutasi al centro sociale pozzuolese e dedicata alla grana innescata dall'incremento di lavoratori a Fincantieri Muggiano, e alla conseguente necessità di parcheggi. “Istituire quel senso unico – proseguono dal Comitato, guidato da Claudio Ceretti – sarebbe poco sensato e fortemente penalizzate per i residenti di Pozzuolo e anche per i santerenzini. Immaginiamo che situazione verrebbe a crearsi in località Bagnara, la cui rotatoria è già di per sé molto congestionata. Al consueto traffico si aggiungerebbe quello degli operai che scendono”. Dal Comitato rilevano “il silenzio assordante del Comune della Spezia, nonostante il cantiere ricada in gran parte nel territorio comunale del capoluogo” e sposano la proposta che ieri si è levata dalla platea: “Concordiamo con chi sostiene che la soluzione da adottare non sia mettere il senso unico e tracciare 130 parcheggi, bensì mantenere il doppio senso e tracciare le linee bianche ai lati, togliendo quindi anche quei pochi parcheggi che possono esserci. Sarebbe un segnale forte, un azzeramento. A quel punto Fincantieri dovrebbe giocoforza affrontare il problema. Non è giusto far pagare ai cittadini una situazione che doveva essere affrontata per tempo dall'azienda. Né possiamo andare a modificare la viabilità per ogni commessa che arriva”. Infine dal Comitato arriva la “piena disponibilità a concordare tutte le iniziative del caso assieme ai pozzuolesi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News