Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Novembre - ore 14.28

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Nessuna risposta dopo tredici mesi e le scuole sono ancora a rischio"

La minoranza in consiglio comunale ripropone l'interrogazione presentata un anno fa che sottolineava i potenziali pericoli per l'edificio delle scuole medie delle Grazie.

giorni d'allerta
"Nessuna risposta dopo tredici mesi e le scuole sono ancora a rischio"

Golfo dei Poeti - "In queste ore siamo nuovamente in allerta arancione per temporali, ed il rischio in caso di evento meteo avverso riguarda la possibile esondazione del canale Ria che passa sotto l'edificio delle scuole medie delle Grazie, Un unico plesso scolastico costruito a cavallo di un canale. Oltretutto la tombinatura, come da nostra interrogazione segnalazione del settembre 2018, risulta quasi completamente otturata e ridotta ai minimi termini. Sono passati 13 mesi dalla nostra segnalazione che venne inviata al Comune ed alla Regione Liguria, Difesa del Suolo e Protezione Civile ma da allora non e' stato ancora realizzato alcun intervento mettendo a rischio ad ogni evento meteo avverso i plessi scolastici delle Grazie (medie ed elementari) ed un intero quartiere". Saul Carassale, Francesca Sacconi, Fabio Carassale, Franco Talevi rilanciano l'allarme, auspicando che il senso di responsabilita' dell'amministrazione prevalga e si metta fine a questo reiterato rischio attraverso la realizzazione dell'intervento di pulizia del tratto tombinato del canale. "Il plesso scolastico posto nella frazione delle Grazie - si legge in uno stralcio di quell'interrogazione evidentemente ancora valida -, presenta un ulteriore deficit di sicurezza dato dall’ubicazione dello stesso (con tre edifici scolastici – Medie, Elementari e dell’Infanzia) in “area rossa esondabile” per la presenza dei canali Ria e Baccioni, esondati anche in recenti eventi alluvionali. L’ellisse giallo indica la posizione del Plesso scolastico delle Grazie, sovrapposto all’area sondabile prevista dal Piano di Bacino. In particolare è necessario porre attenzione all’edificio scolastico destinato a scuola media, costruito negli anni ’50 a cavallo del canale Ria, in ragione dell’inadeguatezza della tombinatura che passa sotto l’edificio stesso e sotto l’antistante Via Roma".

Desta infatti forte preoccupazione lo stato di assenza di manutenzione protrattosi negli anni (mancata pulizia e mancato mantenimento delle sezioni di deflusso), negligenza che ha prodotto l’intasamento quasi completo, da parte di materiale detritico, della tombinatura riguardante il Canale Ria sottostante le scuole medie e la Via Roma. "Allo stato attuale, tramite una verifica visiva svolta dagli scriventi nei gorni scorsi, la luce che consente il passaggio delle acque è ridotta all’incirca a 30 cm risultando una sezione idraulica inferiore a 0,5 mq, quando è risaputo che, in base agli studi effettuati in relazione al Piano di Bacino, la stessa dovrebbe essere di almeno 10 mq. All’uscita della tombinatura sono presenti anche condutture che occludono parte della sezione idraulica, sottoservizi posati con dubbia liceità, che andrebbero sicuramente rimossi e che aggravano la situazione attuale divenuta insostenibile e che rappresenta un potenziale rischio per la pubblica e privata incolumità e che, a nostro giudizio, necessiterebbe di un intervento urgente di “messa in sicurezza”".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News