Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Aprile - ore 17.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Le "divertenti riflessioni" di Paoletti innescano Michelucci: "Ci teme"

Il sindaco di Lerici si inoltra nel territorio 'nemico': "L'unica cosa di sinistra l'ha detta la De Luca, gli altri denunciano i lavoratori".

L'esposto
Le "divertenti riflessioni" di Paoletti innescano Michelucci: "Ci teme"

Golfo dei Poeti - Sono ormai due settimane che a Lerici si combatte politicamente sull'esposto presentato dai consiglieri di opposizione Fresco e Ornati in merito agli incarichi esterni affidati dal Comune. Ieri l'intervento dell'ex assessore Michele Fiore, che, in qualità di avvocato, ha curato l'esposto a Corte dei conti e Anac. Oggi un nuovo affondo social da parte del sindaco Leonardo Paoletti, che tocca anche il dibattito interno al centrosinistra: “La decisione (terribile) delle pseudo forze di sinistra della brigata Fresco & C. di portare davanti ai giudici i lavoratori del Comune – scrive il primo cittadino - come anche le successive sgangherate giustificazioni rese, aprono a divertenti riflessioni. Qui una prima riflessione: l'unica frase degna di una forza politica di sinistra l'ha pronunciata la capogruppo del Pd Maria Chiara De Luca che dissociandosi dal cinico gesto di Fresco & C. ha detto, limpidamente, 'io sto con i lavoratori'. De Luca accusata proprio dai 'Freschiani' di rappresentare la deriva verso destra del Pd. Le altre considerazioni ve le racconto in un prossimo post. Viva Lerici, viva il Lavoro”.

Ma in realtà non c'è bisogno di attendere un altro post, perché il sindaco si ripalesa in un commento di risposta al consigliere regionale Pd Juri Michelucci, intervenuto sotto il post del primo cittadino. L'ex assessore sarzanese, che nei giorni scorsi ha difeso la De Luca (cosa che ha innescato uno scambio non troppo sereno con l'ex ministro Andrea Orlando), ha così 'rimproverato' il massimo inquilino di Piazza Bacigalupi: “Signor Sindaco con tutto il rispetto e senza entrare nel merito della questione mi sembra inopportuna la sua intromissione nei rapporti tra le forze di centrosinistra. Capisco il suo 'timore' nel caso ci sia una rinnovata unità con una nuova proposta e un progetto nuovo per la città di Lerici ma non è con qualche post che metterà fine ad un dialogo costruttivo che ci sarà nel centrosinistra”. Paoletti ha risposto che “non è che prendendosela con me risolve il problema della spaccatura provocata da Fresco denunciando i lavoratori. Spaccatura che registro prima nello spirito dei tanti amici di sinistra che non hanno certo apprezzato. Poi caro Consigliere noi potremmo temere solo chi fosse unito dall'amore per Lerici. E su questo aspetto siete molto indietro”.

Sempre sotto il post del sindaco si sono accumulati diversi incoraggiamenti e alcuni 'apprezzamenti' verso le opposizioni. Giusto ieri, nel suo l'intervento, Fiore ha scritto che di certi 'haters' si occuperà la magistratura. Insomma, il clima è acceso e lo sguardo di molti è già puntato alle elezioni comunali 2020, ormai dietro l'angolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News