Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Novembre - ore 16.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lerici, sinistra al lavoro per un progetto civico aperto anche ai grillini

Sono cominciati gli incontri tra forze politiche, associazioni e volti della società civile in vista delle elezioni comunali.

AL VOTO NEL 2020
Lerici, sinistra al lavoro per un progetto civico aperto anche ai grillini

Golfo dei Poeti - Centrosinistra al lavoro in vista delle elezioni comunali di Lerici, uno dei tre appuntamenti elettorali della prossima primavera spezzina assieme alle amministrative di Levanto e alle regionali. Nel 2015 l'attuale sindaco Leonardo Paoletti, alla guida di una lista civica con preminente linfa di centrodestra, si impose su ben altri quattro competitor: da un lato i partiti di centrodestra, dall'altro tre liste dell'area progressista. Ed è proprio la volontà di affrontare la tornata elettorale con un soggetto unico il punto fermo delle forze di centrosinistra attualmente al lavoro per costruire per tempo un'alternativa all'attuale governo comunale, che ritengono inadeguato. Incontri e interlocuzioni hanno già preso il via alla presenza di esponenti dell'opposizioni, rappresentanti delle forze politiche, militanti, associazioni. C'è la ferma convinzione che una proposta frammentaria sarebbe un regalo agli avversari, come anche che sarebbe errato seguire la logica dell'accozzaglia, del 'tutti dentro', inseguendo una fallimentare sommatoria. L'idea è un progetto aperto, civico, capace di coinvolgere anche quei lericini di sponda grillina. Non estranee a questo percorso le vicende che riguardano il Partito democratico lericino, che dopo i tremori causati dalla nascita di Italia Viva – che ha lasciato i Dem senza nemmeno un consigliere a Palazzo civico – dovrà andare a congresso. La componente renziana, che ha nella capogruppo della lista Golfo dei poeti Mariachiara De Luca il suo alfiere, in questi anni non sempre è andata d'accordo con le altre due forze di opposizione presenti in consiglio, rappresentate del già sindaco Fresco e dall'ex segretario provinciale di Sel Ornati. Ma è anche vero che dai fuoriusciti Pd arrivano rassicurazioni sulla necessità di una compagine ampia e unitaria di centrosinistra. "L'ho detto quando ho lasciato il Pd e lo ribadisco: bisogna cercare l'unità e una squadra comune mettendo da parte i personalismi", commenta la stessa De Luca.

In ogni caso, un tagliente messaggio contro l'ipotesi di divisioni nell'area del centrosinistra l'ha voluto lanciare attraverso i social network l'ex assessore Michele Fiore: “Pare che a Lerici qualcuno paventi (magari solo per ricavarsi uno strapuntino) possibili progetti alternativi ad una solida ed unitaria lista di Centrosinistra civico. Ho dato sempre, dò e darò anche in futuro un sostegno generoso e disinteressato a progetti in cui mi riconosco. Nelle forme necessarie/che mi verranno richieste. Non mi riconosco né mi riconoscerò mai in alcun progetto che non sia largo, civico, inclusivo e alternativo a Paoletti e ai suoi sodali. Un progetto che parli di una comunitá unita, di benessere e qualità della vita per chi vi risiede e di servizi per i cittadini”. E nelle ultime righe traspaiono quelli che, secondo le forze politiche e civiche del centrosinistra, sono i principali punti deboli dell'amministrazione uscente, vale a dire attenzione su grandi opere d'impatto ma non su aspetti ritenuti più importanti per il vivere quotidiano, politiche del turismo insoddisfacenti, gestione del traffico che, per i progressisti, ha portato a un aumento dell'inquinamento e a una situazione critica in materia di parcheggi. “In generale nel nostro comune è peggiorata la qualità della vita”, fanno sapere, pronti a impostare su questo il lavoro per la non scontata ripresa di quel Palazzo civico perso nel 2015 dopo tempo immemore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News