Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Gennaio - ore 22.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tempi di percorrenza, le sigle: "Serve un tavolo subito"

Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Cobas prendono atto dell'ottimismo creato dalle indiscrezioni sull'esito del bando del Mit e chiedono di affrontare con forza gli altri problemi.

Due sindacati pronti allo sciopero

La Spezia - In Via Leopardi c'è ottimismo rispetto all'esito del bando per la mobilità sostenibile indetto dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al quale Atc Esercizio ha partecipato in affiancamento al Comune della Spezia, presentando un progetto che cuba finanziamenti per oltre 40 milioni di euro.
E a tal proposito le sigle Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Cobas comunicano se da un lato certe indiscrezioni vanno accolte con estrema positività, dall’altro sollevano alcune questioni di cui avrebbero piacere si discutesse quanto prima.

"Il territorio spezzino ha assistito, negli ultimi anni, ad un vertiginoso incremento del traffico e dei relativi disagi ad esso associati. Il trasporto pubblico locale, per sua natura, risulta essere fortemente condizionato dal traffico presente sul territorio penalizzando quello che poi è un servizio fondamentale al cittadino. I tempi di percorrenza di molte linee, soprattutto urbane, sono ormai del tutto sottostimati - affermano Marco Moretti, Giuseppe Ponzanelli, Mario Bonafiglia e Luca Simoni - causando un costante ritardo dei mezzi pubblici con relativo malcontento dell’utenza, stress elevato dei conducenti e velocità commerciale ridotta per le aziende.
Riteniamo che l’arrivo di ingenti finanziamenti, e probabile potenziamento del sistema elettrico filoviario, addirittura con l’impiego di mezzi a 18 metri, richiedano da parte di tutti uno sforzo nel ripristinare fin da subito tempistiche adeguate sulle linee di maggior criticità. Lo sforzo da parte della Provincia e del Comune della Spezia nel cercare di trovare soluzioni che agevolino il traffico ma soprattutto il transito dei mezzi pubblici, con l’ausilio di corsie preferenziali nelle quali si vigili costantemente, di percorsi agevolati, di lanterne semaforiche che agevolino le manovre e di tutte quelle pratiche che possano in qualche modo aiutare il transito degli autobus.
Lo sforzo da parte dell’azienda nel cercare di comprendere le reali tempistiche di transito ed apportare modifiche qualora le strategie applicate alla viabilità non consentano ulteriori miglioramenti.
Siamo quindi a chiedere che, a breve termine, si trovi la volontà di tutti nel confrontarsi su questo tema onde evitare di fare il famoso passo più lungo della gamba".

I quattro sindacati sono concordi, quindi, nel chiedere al più presto un incontro con azienda, Provincia e Comune per trovare le soluzioni al problema dei tempi di percorrenza. Sono differenti, invece, i pesi che vengono posti sul piatto della bilancia.
Ponzanelli e Simoni, di Uiltrasporti e Cobas, non transigono: "Il problema è molto sentito dai lavoratori e se il tavolo non verrà convocato in tempi brevi - affermano a CDS - siamo pronti alla procedura di raffreddamento e poi allo sciopero. Non vediamo cosa possa vietare di affrontare questo problema con efficacia e rapidità, anche per fornire quel servizio di qualità che gli utenti si aspettano con il rinnovo del parco mezzi alle viste".
Più attendisti Moretti e Bonafiglia, per Fit Cisl e Faisa-Cisal: "Ormai a tutte le ore il traffico è intenso e c'è bisogno di attivare un tavolo nel quale parlare dei tempi di percorrenza e della razionalizzazione delle linee, come quella del Felettino. Cerchiamo il confronto e il dialogo, vedremo in seguito quali posizioni prendere".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News