Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Dicembre - ore 22.39

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Armandino non c'è più. Addio a un pilastro dello sport spezzino

Ex dipendente di Poste italiane, cineoperatore appassionato e amico del Palio. Armando Mazzoni è spirato questa notte all'età di 72 anni. Lascia la moglie, i figli e i nipoti.

ciao "pellicola"
Armandino non c'è più. Addio a un pilastro dello sport spezzino

La Spezia - Ha perso la sua ultima gara, con onore, Armando Mazzoni storico cineoperatore spezzino. Armandino, come lo chiamavano tutti, è spirato questa notte a 72 anni dopo una dura lotta contro un male che ha affrontato con grande tenacia fino all'ultimo.
Armando Mazzoni, ex dipendente di Poste italiane in pensione, ha avuto sempre la passione per il mare e lo sport un binomio che lo ha fatto conoscere soprattutto nelle borgate. Armandino, che nel 1982 venne notato dall'allora Video Spezia, per decenni ha documentato gare, prepalio, grandi eventi sportivi come la Coppa Byron e inaugurazioni: una tra tutte l'annuncio della riqualificazione del Montagna.
E il dolore è grande a Fossamastra dove era socio degli Amatori del Mare e ne andava particolarmente orgoglioso. Proprio per il gruppo contribuì a documentare il record mondiale di immersione in apnea di Enzo Maiorca. Armandino, detto anche "pellicola, viveva e adorava il mare ed era anche un sub appassionato. Negli anni ha prodotto un archivio di grande valore e buona parte dei suoi girati fanno parte del "Museo dello sport".

"Il Comitato delle borgate e la Lega Canottaggio - si legge in una nota - si stringono al dolore della famiglia per la perdita di una persona buona, generosa, che dagli anni 80 fino ad oggi aveva immortalato, con la propria telecamera e a bordo di una barchetta da lui personalizzata, ogni singolo momento della manifestazione remiera che tanto amava. Svolgeva il suo lavoro per passione, con l’unica ricompensa di essere amato e benvoluto da tutti. Era diventato, per tutti gli appassionati di Palio, un vero e proprio pilastro di questa manifestazione".

Commosso il ricordo anche dall'organizzazione della Coppa Byron nelle parole di Roberto Figoli: "Siamo rimasti increduli ad una notizia così brutta. Da anni Armandino seguiva la coppa Byron con la sua barca e la sua telecamera , voleva soltanto due magliette ricordo ,ed era sempre felice contento di riprenderci e fare interviste. Ci mancherà tantissimo".
Ai messaggi di cordoglio si è aggiunto quello del sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini: "Immancabile ad ogni Palio con la sua telecamera, era diventato un punto di riferimento della manifestazione. Alla sua famiglia, al Comitato delle Borgate e a tutto il Palio del Golfo le mie più sentite condoglianze”.

Armandino avrebbe compiuto 73 anni il prossimo 24 maggio. Lascia la moglie, i figli e i nipoti. I funerali si terranno mercoledì pomeriggio alle 14.30 a Fossamastra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News