Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Settembre - ore 21.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Liguria da Bere, anche quest'anno tutti con i calici al collo

Il 28, 29 e 30 giugno torna alla Spezia l'appuntamento coni vini di qualità: 52 espositori, tre serate a tema, gastronomia per tutti i gusti. Ospiti anche i vini di Verona e della gemellata Tolone.

14esimo anno
Liguria da Bere, anche quest'anno tutti con i calici al collo

La Spezia - Da venerdì 28 a domenica 30 giugno si rinnova in corso Cavour e piazza Beverini, l'appuntamento con Liguria da Bere, la rassegna dei vini liguri Do (Denominazione di origine) e lgt (Indicazione geografica tipica). Tutti occupati gli spazi disponibili con la presenza di cinquantadue stand. Protagonisti, come ogni anno, i vini, la terra da cui nascono e i produttori per un totale di oltre 200 etichette in assaggio. La rassegna è promossa da Regione Liguria, Unioncamere Liguria, Camera di Commercio Riviere di Liguria e organizzata da Blue Hub, azienda speciale dell'ente camerale, in collaborazione con Comune della Spezia. Enoteca Regionale della Liguria, Ciofs e Civ Spezia in Centro. Stand aperti dalle 18 alle ore 24 Linaugurazione venerdì 21 giugno alle 18.30.
"Aver raggiunto la doppia cifra - ha dichiarato Cristiana Pagni presidente dell'azienda speciale “Blue Hub” della Camera di commercio Riviere di Liguria - come manifestazione dimostra quanto sia alto il suo valore e come si sia sviluppata nel tempo. Liguria da bere da colore alla città e apre le porte dell'estate. Crescono i numeri degli stand e questo ci fa ben sperare".
"La presenza anche di altre realtà - ha dichiarato Stefano Senese segretario generale della Camera di Commercio Riviere di Liguria - cito la delegazione di Verona aumenta il valore di questa iniziativa. La cultura del bere è l'aspetto al quale teniamo di più".
"Produrre vino - ha dichiarato il sindaco della Spezia Pier Luigi Peracchini - è sinonimo di conoscenza della natura e del territorio. Per queste giornate facciamo appello al consumo consapevole e un appello al rispetto della convivenza con i residenti".

Liguria da Bere, giunta quest'anno alla 14a edizione, è uno degli eventi più seguiti dell'estate spezzina nonché uno dei principali momenti di promozione del settore poiché mette a diretto contatto produttori e consumatori. Ad arricchire il percorso non mancano gli stand dedicati alla gastronomia con muscoli, focaccia di Recco, pasta fresca, dolci, miele e altre tipicità liguri. Tre le serate a tema (cene-degustazione a base di piatti e vini liguri), tutti coinvolti i bar e ristoranti della zona con l'inziativa love Liguria da bere' mentre i negozianti del Civ in Centro parteciperanno alla tre giorni dì festa con l'iniziativa 'Adotta una cantina'. Ospiti della tre giorni, anche i vini di Verona e di Tolone. Il Gal (Gruppo di azione locale) Provincia della Spezia Nell'ambito di Liguria da Bere il Gal Provincia della Spezia sarà presente con un Infopoint presso ilquale è possibile chiedere informazioni sulle opportunità di finanziamento nel campo dell'agricoltura.
Come degustare i vini di Liguria da Bere. Nello stand degli organizzatori, in piazza Beverini, si acquistano, dalle 18 alle 24, i ticket per degustare lungo il percorso espositivo. Per degustare occorre acquistare bicchiere e relativa sacca al costo di 5 euro. Costo di ogni degustazione: 2 euro. Kit bicchiere, sacca e tre degustazioni: 10 euro. I vini in vetrina e in assaggio Le 8 Do liguri 'Cinque Terre e Cinque Terre Sciacchetrà'; 'Colli di Luni'; 'Colline di Levanto'; 'Golfo del Tigullio-Portofino'; 'Ormeasco di Pornassio'; 'Riviera Ligure di Ponente'; 'Rossese di Dolceacqua'; 'Val Polcevera'; le 4 Igt liguri 'Colline del Genovesato'; 'Colline Savonesi'; 'Liguria di Levante'; 'Terrazze dell'imperiese.

Le serate a tema con gli chef della tv Ogni sera con inizio alle 20.45 sì terrà una cena degustazione a base di piatti tipici abbinati ai vini liguri. A raccontare proprietà e curiosità di cibi e vini sarabbo cuochi professionisti e sommelier. Ad animare la prima serata sarà Mattia Poggi, chef genovese, conduttore di showcooking su Alice Tv. Per partecipare occorre prenotarsi chiamando. dalle 9 alle 12, il numero 0187.728292 o scrivendo a chiara.bongiorni@rivlig.camcomit. Disponibilità a serata: massimo 40 persone. Costo a persona: 30 euro.

Adotta una cantina. I negozi aderenti al Civ Spezia in Centro partecipano agli eventi di Liguria da Bere con l'iniziativa 'Adotta una cantina' dedicando le loro vetrine alle aziende vitivinicole presenti alla rassegna. Offrirano inoltre ticket per le degustazioni ai propri clienti.

I love Liguria da Bere. Grande partecipazione anche da parte di bar e ristoranti del centro città che, con il logo 'I love Liguria da Bere', proporranno abbinamenti cibo-vino a tema. Grazie all'interessamento del Comune della Spezia, è prevista musica nei bar durante le tre serate.
"Abbiamo creato una vetrofania - ha spiegato l'assessore al Commercio del Comune della Spezia Lorenzo Brogi - con un marchio coinvolgendo anche molti commercanti della città che all'interno delle loro attività promuoveranno il consumo dei prodotti legati a Liguria da bere offrendo anche speciali cocktail con elementi tutti liguri".
"Abbiamo voluto partecipare con entusiasmo - ha dichiarato Simone Vezzoni presidente del Civ del centro città - e le nostre vetrine esporranno i vini, proporranno anche assaggi davanti ai propri negozi. La nostra città, nonostante le difficoltà globali per il commercio, sta alzando la testa. Queste iniziative fanno bene a tutti".
Le vetrine rimarranno accese nelle ore serali, ma non sono previste aperture straordinarie per i negozi.

Liguria Gourmet. Aderiscono alla manifestazione anche i ristoranti spezzini che hanno ottenuto il marchio regionale dì qualità 'Liguria Gourmet' proponendo menù a tema.

Assaggia la Liguria. Si aggiunge al ricchissimo pannello di produttori e iniziative la kermesse ufficiale dei prodotti dop e assieme ai Consorzi di Tutela del Basilico Genovese dop, Olio dop Riviere ligure assieme all'Enoteca regionale.
"Verranno proposti - ha dichiarato Davide Zoppi - saranno proposti show a tema, laboratori che permetteranno di conoscere meglio le produzioni. Questo permette di capire che dietro ai prezzi si lega il mantenimento di un territorio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News