Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Dicembre - ore 22.39

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Contro la crisi, alle edicole siano concessi i servizi d'anagrafe"

la richiesta del sindacato
"Contro la crisi, alle edicole siano concessi i servizi d'anagrafe"

La Spezia - "Nell’ultimo decennio la rete degli edicolanti, ha visto le proprie vendite di giornali e riviste calare drasticamente dl quasi il 50% e negli ultimi 15 anni si è registrata la chiusura di circa 20mila edicole,  riducendo così della metà le edicole aperte, rimaste circa 20mila secondo i dati in nostro possesso.
Quello della editoria non è un settore qualsiasi la sua crisi, ed in particolare la crisi delle edicole, investe direttamente la democrazia e la libera informazione e in questi ultimi anni, anche grazie alla pressione delle organizzazioni sindacali si è cercato i rimedi, attivando nelle edicole una serie di servizi utili a riportare in edicola persone che non vi erano mai entrate o che non lo facevano più da tempo. Premesso che noi riteniamo che quotidiani e riviste debbano rimanere il core-business delle edicole consideriamo però importante per la nostra stessa sopravvivenza ogni intervento, ogni accordo che rimetta i mostri chioschi al centro della collettività, visto che ancora oggi quella delle edicole è la rete più capillarmente diffusa in ogni territorio. Negli ultimi anni si è cercata una collaborazione con gli Enti Locali per portare in edicola una serie di servizi che oltre a servire agli edicolanti e semplificare la vita ai cittadini fossero utili anche alle amministrazioni comunali, anch'esse alle prese con problemi economici e di turnover,, e in alcune città si sono realizzati accordi che trasferivano in edicola alcuni servizi anagrafici o che le riconoscevano come infopoint attrezzati per relazionarsi con i turisti, o comunque con chiunque avesse necessità di informazioni, o le autorizzasse alla vendita di ticket per teatri e/o manifestazioni cittadine. La cosa ha funzionato al punto che in tante città italiane le edicole sono dei veri centri polifunzionali di servizi.
Oggi siamo a proporre che anche nei nostri territori possa iniziare un percorso che ci porti a integrare, nei tempi e nei modi da definire, i servizi che già le edicole danno ai cittadini con servizi anagrafici di stato civile e ogni altro possibile servizio amministrativo che possa essere esternalizzato. Inviando questa richiesta alle Amministrazioni di Massa, Carrara e La Spezia le invito a valutare la possibilità di incontrarci per avviare, se sarà possibile, una collaborazione tra la rete delle edicole e le vostre Amministrazioni Comunali".

Gino Luvisotti
segretario provinciale SINAGI, sindacato nazionale giornalai d'Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News