Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 01 Ottobre - ore 21.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Oss, Battistini: "Il centrodestra si unisca a noi per risolverla, senza giocare a scaricabarile"

tema sempre aperto

La Spezia - "Sulla vertenza Oss di Coopservice tutto il centrosinistra ha lavorato unito, coeso e non si è mai sottratto né alla lotta né al confronto. Esponendosi sempre, a viso aperto in parlamento, in Regione e nei consigli comunali. Siamo al fianco di quei lavoratori dall'inizio. Abbiamo prodotto idee e soluzioni e nessuno può raccontare il contrario. Se oggi il centrodestra vuole unirsi a noi per sostenere l'internazionalizzazione dell'intero comparto Oss che presta servizio in Asl 5 ben venga. Non lo si faccia, però, né per una questione di schieramento né per scaricare il barile tentando di assegnare responsabilità proprie sugli avversari". Lo afferma il consigliere regionale di Linea condivisa, Francesco Battistini.

"La vertenza è troppo importante per essere svilita così e in gioco c'è il futuro di 158 persone. Un tema su cui non si può fare contrapposizione di partito. Lavoriamo assieme - prosegue Battistini - ma con la consapevolezza che le scelte di privatizzare settori importanti dei nostri servizi pubblici spesso hanno portato, e portano, a inefficienza, costi maggiori per la collettività e problemi gestionali del servizio e del personale stesso. La situazione con la quale ci stiamo misurando oggi ha origini lontane. Era il 2001 quando la Giunta regionale di Centrodestra, guidata dal Presidente Biasotti, privatizzò l'intero comparto Oss. Un errore della politica alla quale la politica, oggi, deve porre rimedio. Con l'onorevole Luca Pastorino di Leu stiamo collaborando per presentare un emendamento in Parlamento affinché si proceda all'internalizzazione diretta di tutti gli Oss di Coopservice che prestano servizio presso Asl 5. Per noi questo, oltre a essere doveroso, è anche un chiaro segno di ringraziamento. Per oltre due mesi quelle donne e quegli uomini, pur nell'incertezza del loro futuro, si sono impegnati a fondo, mettendo a rischio la propria salute, per contrastare il Covid-19 e aiutare la nostra comunità. Ora meritano un encomio che non può essere di certo formale ma sostanziale: la sicurezza di poter mantenere il posto di lavoro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News