Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Febbraio - ore 08.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Scontro Peracchini-Orlando, il sindaco: "Ma non doveva incontrare Patuanelli?"

Il primo cittadino replica alle parole del vice-segreario 'dem': "Questa non è la stagione delle sfide personali. Basta falsità, avete regalato alla città decenni di carbone. Inutile lo scaricabarile, è competente il Ministero".

"io oppongo i fatti alle chiacchiere"

La Spezia - Fra il vice-segretario nazionale del Pd Andrea Orlando e il sindaco della città Pierluigi Peracchini è scontro aperto. Non sono mancate le punzecchiature in questi mesi su quello che è il tema più dibattuto di questi mesi e cioè il futuro della maxi-area di Vallegrande, dopo la chiusura della centrale a carbone. Ieri sera l'onorevole spezzino aveva sfidato ancora una volta il primo cittadino ad un incontro pubblico sull'argomento, sentenziando che la città non si compra con un piatto di lenticchie e che il progetto di riutilizzo dell’area di Vallegrande proposto è irricevibile (leggilo qui).

Una presa di posizione che ha fatto scaturire la reazione del sindaco che ha risposto attraverso le pagine di Città della Spezia: "All’onorevole Orlando e alla sinistra rispondo dicendo basta falsità sulla questione Enel: non si può continuare a prendere in giro gli spezzini distorcendo la verità perché su questa vicenda stiamo raggiungendo il più basso livello di maturità politica della storia della nostra città, offrendo un bruttissimo spettacolo di cui sinceramente mi rammarico. Tutto il centro sinistra ha regalato alla città decenni di carbone, noi in due anni e mezzo di mandato abbiamo ottenuto la dismissione del carbone entro il 2021, in anticipo sui tempi previsti e un’ulteriore abbassamento delle emissioni in questo periodo di transizione, e abbiamo deliberato una variante al Puc specifica proprio per dire di no a tutti i carboni fossili e anche al turbogas. Non solo, qualsiasi investimento dovrà essere concordato con l’amministrazione attraverso il distretto di trasformazione. Una delibera chiara ed esplicita portata dinnanzi al Consiglio Comunale che rappresenta l’intera cittadinanza e che l’ha votata quasi all'unanimità".

"Mentre la mia amministrazione e gli uffici stavano lavorando su quella delibera - continua Peracchini -, l’unico atto concreto dal punto di vista amministrativo e politicamente forte, io ricordo l’annuncio fatto dall’onorevole Orlando nel quartiere del Limone, lo scorso settembre, in cui sembrava prossimo un suo incontro con il Ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli proprio per discutere della situazione di Vallegrande: nessuno ne ha più saputo nulla. Ecco, caro onorevole Orlando, questa non è la stagione delle sfide personali ma è il momento di un impegno politico che finora da lei non ho mai sentito assumersi: impedire il progetto del turbogas di Enel alla Spezia".

Infine l'invito: "Auspico fortemente che tutti i parlamentari espressione del nostro territorio che reggono l’attuale maggioranza di governo, compreso l’onorevole Orlando, numero due del Partito Democratico, intervengano fattivamente sul Ministro della propria maggioranza perché si trovi una soluzione alternativa al fabbisogno energetico nazionale, dicendo no al turbogas alla Spezia. E’ completamente inutile scaricare il barile prima sul Comune, poi sulla Regione confondendo le carte in tavola e le competenze in materia. Chi ha l’ultima voce in capitolo sulla questione Enel è solo e soltanto il Ministero, perché la nostra è una vicenda di carattere e di interesse nazionale. Alla cultura dell’insulto che ormai si è diffusa nella sinistra risponderò sempre con grande garbo e chiarezza ma senza mentire ai miei concittadini che mi onoro di amministrare, opponendo i fatti alle chiacchiere".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News