Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Ottobre - ore 20.38

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Palio solo in sicurezza, aspettiamo direttive dal Ministero"

Allenamenti di squadra e attività pre-palio ferma al palo, grande incertezza per la sfida d'agosto. In una nota congiunta Peracchini e Comitato delle Borgate fanno il punto: "Ci speriamo, ma siamo ancora in attesa".

c'è speranza?

La Spezia - Di questi tempi saremmo già ampiamente a parlare di pre-palio, di pronostici sugli armi favoriti con la solita affascinante ridda campanilistica che è parte dell'essenza stessa del Palio del Golfo. Ma l'incertezza regna sovrana sugli sport di squadra in generale e su una manifestazione che non è soltanto la disfida remiera nelle acque della Morin ma una serie di giornate che sono emlema di festa, socialità, spirito comunitario. Ecco perchè i rischi che l'edizione numero 95 non si disputi è forte, anche e non soltanto perchè sono venute a mancare le tappe che conducono all'appuntamento della prima domenica d'agosto, che quest'anno cadrebbe il giorno 2. Il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e il Comitato delle Borgate a meno di tre mesi da quella data, lasciano una porta aperta, a patto che ci sia chiarezza nelle norme ministeriali che regoleranno questi tipi di manifestazione. "Con l’avvicinarsi dell’estate, la febbre del Palio del Golfo sale - si legge nella nota -, sia il Comune della Spezia sia il Comitato delle Borgate aspettano un protocollo dal Governo per capire se ci sarà il via libera per l’organizzazione e, eventualmente, quali prescrizioni da adottare. Tutti noi speriamo che il Palio non manchi il suo tradizionale appuntamento nella prima domenica d’agosto, ma per farlo in sicurezza per tutti gli sportivi, la cittadinanza e gli appassionati è necessario avere direttive precise e non equivoche da parte del Ministero. Il Comune della Spezia e il Comitato delle Borgate faranno tutto ciò che è possibile per far scendere le imbarcazioni in mare e, appena possibile, riniziare gli allenamenti di squadra perché la città non rinunci anche alla sua tradizione marinara, ma è chiaro che il Governo deve emanare direttive chiare di cui, purtroppo, siamo ancora in attesa".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News