Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Ottobre - ore 21.39

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Allenatore, ritiro, primi arrivi, tutto in sette giorni

L'ufficialità di Italiano entro la settimana, poi location e giorni della preparazione e finalmente inizierà il calciomercato. Partendo dalla difesa, uno dei primi indiziati è il trapanese Scognamillo.

ultimi giorni di trapasso
Allenatore, ritiro, primi arrivi, tutto in sette giorni

La Spezia - Entro la fine della settimana lo Spezia Calcio ufficializzerà il nuovo allenatore, 42 anni il prossimo 10 dicembre. Fresco di promozione con il Trapani, che l'ha spuntata ai playoff contro ogni pronostico, l'ex bandiera dell'Hellas Verona è in procinto di siglare la sua firma su un contratto biennale. Dopo l'esordio in terza serie, per il tecnico nativo di Karlsruhe la possibilità di misurarsi al secondo livello del calcio professionistico: è la scommessa di Guido Angelozzi che cambia prospettiva anagrafica rispetto ad un anno fa, preferendo un emergente ad un usato sicuro come Pasquale Marino. Come l'allenatore di Marsala, così Italiano predilige la difesa a quattro con le ali d'attacco possibilmente a piedi invertiti: un po' come quest'anno hanno fatto, a tratti molto bene, Bidaoui e Da Cruz.

Quel che pare scontato è che la difesa sarà un reparto da ritoccare più degli altri: se Augello dovesse andare via, così come Capradossi e forse capitan Terzi (se non ci sarà un accordo per il rinnovo), l'impressione è che ci sarà bisogno di un lavoro approfondito. Anche De Col non è sicuro faccia parte della rosa 2019-20, dipenderà moltissimo dalle scelte del nuovo tecnico, idem Lamanna che il 30 giugno si svincola e ha delle offerte, compreso l'ambizioso Monza della coppia Berluconi-Galliani. Che potrebbe voler pescare dal suo Trapani giocatori che lo hanno portato in paradiso: fra questi uno è sicuramente Stefano Scognamillo: il difensore centrale nativo di San Pietroburgo la B non l'ha mai vista ma a 25 anni è l'ora del grande passo. Per lui le giovanili nell'Ascoli con cui ha esordito in prima squadra in serie C1, prima dei campionati ad Aversa, Matera e la chiamata del Parma che lo ha acquistato, girandolo in prestito ai siciliani nell'ultimo mercato invernale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News