Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Ottobre - ore 14.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Dopo nove anni il Cadimare ritorna a indossare la corona

Prima Le Grazie poi Fezzano cercano di mettere in discussione la vittoria dei bianconeri che tengono duro e fanno impazzire di gioia i loro supporter.

Ventiseiesimo Palio
Dopo nove anni il Cadimare ritorna a indossare la corona

La Spezia - Le chiacchiere stanno a zero. Adesso è il momento di fare sul serio, di scrivere l'ultima pagina di questa prima domenica di agosto alla Morin. I senior sono in acqua da quasi un'ora e dopo il riscaldamento è stato il momento di rendere omaggio ai caduti del mare. Poi si sono portati alle sagole, mentre la tensione in banchina è salita alle stelle.
Cadimare, Canaletto, Fossamastra e l'outsider Fezzano. Questi gli armi sui quali i bookmakers punterebbero per la vittoria che conta di più.

Il mare è in perfette condizioni. Si attende solamente lo sparo dello starter. Poi saranno duemila metri di passione.

Partiti! Schiena e braccia, schiena e braccia. Sino alla boetta del via non c'è nemmeno il tempo per respirare: Cadimare, Canaletto, Fossamastra e Fezzano partono alla grande, solcando il mare come lame nel burro.
Dopo i primi cinquecento metri i bianconeri sono in vantaggio: alla boa svoltano per primi i quattro vogatori dell'armo numero 4, seguiti da Le Grazie, Fezzano, Canaletto e Fossamastra.
Alla seconda boa il pegaso è ancora davanti, ma gli avversari immediatamente dietro sono i verdi del Fezzano. Subito dopo la virata è di Canaletto, Fossamastra e Le Grazie. Il sostegno degli Squatter '99 è assordante mentre la poppa si allontana per i terzi cinquecento metri.
Situazione invariata ai millecinque, ora schiena e braccia fanno più male, ma il cervello è insensibile. Bisogna dare tutto, per rintuzzare il ritorno degli avversari o per ricucire lo strappo e involarsi verso il trionfo.
Ma oggi è il giorno dei pirati e non ci sono recuperi che tengano. Il Cadimare taglia il traguardo con la sua gente già in mare. Dopo nove anni la borgata più vincente del golfo è ritornata a indossare la corona.

Una gioia infinita, quella dei cadamoti, che come sempre hanno vissuto con la passione a mille gli undici minuti della gara. Tra loro anche Jody Basso, uno dei cuori pulsanti della tifoseria bianconera, che proprio questa mattina è diventato padre di una splendida bambina. Per lui il 4 agosto 2019 sarà davvero un giorno indimenticabile.
E una parte del merito va a Elia Grieco, Nicholas Vischio, Samuele Villa De Angelis e Gregorio De Luca timonati da Matilde Lavalle e allenati da Giuseppe Grieco. Sono loro i signori del Golfo.

I tempi
Cadimare 11' 10'' 79
Fezzano 11' 14'' 86
Le Grazie 11' 17'' 86
Muggiano 11' 21'' 16
Fossamastra 11' 21' 42
Porto Venere 11' 21'' 70
Canaletto 11' 22'' 86
Marola 11' 25'' 75
Venere Azzurra 11' 43'' 89
Tellaro 11' 45'' 72
Lerici 11' 49'' 36
San Terenzo 11' 55'' 46
Crdd 11' 57'' 89

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News