Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Ottobre - ore 19.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il gigante Chabot arriva e si candida già da titolare

Il tedesco oggi si allena ed entra già in lizza per giocare contro il Sassuolo. Il probabile forfait di Mattiello potrebbe obbligare Italiano a schierare Dell'Orco a sinistra, lasciando libera una casella da centrale difensivo.

dalla sampdoria
Il gigante Chabot arriva e si candida già da titolare

La Spezia - Julian Chabot, difensore on demand. Avrebbe davvero del biblico l'apparizione del nuovo centrale pescato da Mauro Meluso nella Sampdoria. Ieri le visite mediche, oggi la firma con le foto di rito tra il responsabile operativo Nicolò Peri ed il direttore tecnico Mauro Meluso. Oggi pomeriggio l'allenamento sotto la pioggia dello stadio Picco, domani la rifinitura e magari domenica anche una maglia da titolare contro il Sassuolo. Non è impossibile, visto il problema accusato ieri pomeriggio da Mattiello a poche ore dall'esordio in campionato. Lui che doveva essere il terzino sinistro alla prima, rischia invece di non essere neanche tra i convocati.
E così il domino costruito con pazienza da Vincenzo Italiano in questi pochi giorni di allenamenti, finalmente con un gruppo abbastanza nutrito a disposizione, sarà da ripensare. Dell'Orco era stato provato come centrale di piede mancino da affiancare a Erlic, a destra uno tra Sala e Ferrer. A sinistra appunto Mattiello, in modo da non rischiare ancora Marchizza, già rientrato dall'infortunio patito nel finale della scorsa stagione ma a riposo in via precauzionale. Con il forfait del lucchese, da quel lato entrano in lizza Ramos e lo stesso Dell'Orco. Al centro a quel punto si candida il nuovo arrivato Chabot, data l'indisponibilità di Ismajli.
Sarebbe un modo per scoprire subito questo atleta imponente, alto quasi due metri. Tedesco di origini francesi, cresciuto nell'Eintracht e poi maturato in Olanda tra Sparta Rotterdam e Groningen. Per lui anche quattro presenze con l'U21 della Germania nel corso del 2019. L'anno in cui la Sampdoria lo paga 3,7 milioni. Non si mette però particolarmente in luce, pare che Ranieri non lo veda molto e comunque l'annata di tutta la squadra non è di quelle memorabili. A inizio mese ci prova il Crotone, poi Meluso va deciso quando capisce che Djidji dal Torino è sfumato. Jeff, come lo chiamano in famiglia, prende la macchina e arriva alla Spezia con la preparazione già fatta. E non è poco in questo contesto.

aggiornato ore 20.54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Julian Chabot e Mauro Meluso
Julian Chabot


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News