Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 07 Marzo - ore 09.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pobega dall'inizio, ancora dubbi tra Farias e Agudelo

Italiano alle prese con tante assenze, ma si rivedono Galabinov e Verde per la panchina. Ranieri ha Candreva e Jankto sulle fasce, in avanti gioca Keita Balde dal primo minuto.

le probabili formazioni
Tommaso Pobega

La Spezia - L'esperienza di Farias o l'esplosività di Agudelo. La verità è che nelle ultime uscite nessuno dei due ha convinto appieno e allora Vincenzo Italiano si basa sui giorni di allenamento a Follo per decidere chi scenderà in campo questa sera contro la Sampdoria. Con la prospettiva peraltro di poter dare qualche minuto a partita in corso a Daniele Verde, che torna disponibile in pratica dopo due mesi abbondanti. Il tecnico aquilotto ha qualche dubbio anche in difesa, dove Terzi e Chabot si giocano una maglia. Anche in questo caso è una scelta tra l'esperienza del primo - che dopo un'ora di solito va in apnea - e la forza fisica del secondo, che ultimamente è trascesa in irruenza e conseguenti sanzioni disciplinari.
Chi invece sembra dover avere una chance dall'inizio è Pobega, tornato in grande spolvero nella ripresa della partita contro il Napoli da subentrato. Il resto della formazione la fanno infortuni e Covid. Provedel gioca in porta, Vignali e Marchizza sono i terzini (ma Ferrer è pronto sulla destra). In regia terza partita consecutiva per Agoume, torna Estevez mezzala destra e, come detto, Pobega va a sinistra. In avanti Nzola in mezzo, Gyasi a destra e Farias a sinistra favorito su Agudelo.

Qui Sampdoria. Quagliarella rimane a Genova e si gioca una maglia con Damsgaard questa sera al Picco. Per Claudio Ranieri il classico 4-4-2 solido ed efficace dopo il recupero palla, caratteristica questa che ha dato tanti dispiaceri ad uno Spezia che concede campo dietro il portatore di palla. In porta Audero, Colley e Yoshida sono i centrali con Bereszynski e l'ex Augello ai lati. Thorsby lavora con Ekdal in mezzo, Candreva a destra e Jankto a sinistra a supporto di Keita e il centravanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News