Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Ottobre - ore 20.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tris del Muggiano junior, Fezzano e Porto Venere tornano al trionfo

Terza prepalio nelle acque della Morin.

Tris del Muggiano junior, Fezzano e Porto Venere tornano al trionfo

La Spezia - Porto Venere, Muggiano e Fezzano sono i protagonisti della terza prepalio che si è svolta questa mattina nelle acque di Passeggiata Morin. A conquistare la combinata è questa volta il Porto Venere, grazia alla vittoria delle ragazze, al podio degli junior e al quinto piazzamento dei senior.

La gara, la cui organizzazione è stata affidata alla borgata del Crdd del capoborgata Francesco Costa e del presidente Antonio Silverio D'Arco, si è svolta sotto l’egida del Comitato delle Borgate e della Lega Canottaggio Uisp. Alle premiazioni erano presenti anche i sindaci Pierluigi Peracchini, del Comune della Spezia e Matteo Cozzani, del Comune di Porto Venere.

Le prime a scendere in mare sono state le ragazze: sette gli armi femminili al via, record stagionale. A vincere sono le campionesse in carica del Porto Venere, che tornano al trionfo dopo il quarto posto di domenica scorsa. Elisa Saglione, Sara Drovandi, Dalila Carlini, Isabella Guaita con Giada Basso al timone tagliano il traguardo in 6'02''88, con un vantaggio di due secondi rispetto alle graziotte, protagoniste di domenica scorsa. Sul podio, anche se molto più distante, grande conferma del Cadimare, che sta conducendo davvero un'ottima stagione. Un Lerici in crescita arriva quarto, davanti a un Fossamastra che ha fatto oggi il proprio esordio in mare, portando a termine una prova positiva. A seguire il Crdd, il cui armo non è ancora quello titolare e il San Terenzo.

Le gare junior e senior si sono svolte in due batterie, a causa del campo ristretto della Morin. Nella prima batteria juniores si sono sfidati Crdd, Canaletto e Porto Venere. Nella seconda Fossamastra, Cadimare, Muggiano, Marola e Fezzano. Era assente l'equipaggio de Le Grazie. Gli junior del Muggiano, detentori del Palio del Golfo numero 93 e vincitori della seconda batteria, conquistano la terza vittoria consecutiva, confermando la propria supremazia. Davide Menchini, Vittorio Buttafuoco, Giulio Acerbi, Emanuele Pelosi, con Alessandro Rufolo al timone, mettono ancora una volta la propria prua davanti a quella degli avversari, anche se domenica dopo domenica i margini di vantaggio sembrano essere sempre più ridotti. Il tempo con cui hanno concluso la gara è quello di 5'44''10. Il Cadimare taglia infatti traguardo solamente un secondo più tardi. Sul podio di nuovo il giovane equipaggio del Porto Venere, protagonista di un'ottima stagione. A seguire un buon Fossamastra, che supera Marola, Canaletto, Crdd e Fezzano.

Come anticipato, anche la gara senior si è disputata in due batterie. Lerici, Tellaro, Marola, Fezzano, Le Grazie e San Terenzo nella prima. Quindici minuti dopo alle sagole Crdd, Cadimare, Canaletto, Fossamastra, Muggiano e Porto Venere. C'è da segnalare come, gli equipaggi che hanno gareggiato per secondi, abbiamo dovuto fare i conti con delle condizioni meteo marine leggermente più sfavorevoli, specialmente in mare aperto, alla boa dei 500.

Il Fezzano, assente domenica scorsa e per questo motivo inserito nella prima batteria, ha gareggiato prima dei diretti avversari, avendo quindi meno riferimenti. Nonostante questo la vittoria è stata schiacciante. Leonardo Richiusa, Giacomo Mori, Marco Mazzolini, Diego D’Imporzano, con Alice Marcantoni al timone, conducono una gara senza rivali, trionfando in 11'13''19. Il Fossamastra, vincitore della seconda batteria, si qualifica secondo, superando un ottimo Muggiano. Arriva quarto il Cadimare, che precede Porto Venere, Canaletto, Tellaro, Marola, Le Grazie, Crdd e Lerici. Il San Terenzo, a causa di un infortunio di un vogatore, è stato costretto a ritirarsi dopo circa mille metri di gara.

Prima della partenza senior, è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Michele Panarelli, storico mitilicoltore del Fezzano e papà del dirigente fezzanotto Armando Panarelil. In segno di lutto, i tre armi del Fezzano hanno preso parte alla regata con il lutto al braccio.

La prossima gara sarà quella organizzata dalla borgata marinara del Lerici. Appuntamento domenica 10 giugno alle 17, sotto il castello.

Classifiche:

Femminile:

1 - Porto Venere 6’ 02”88
2 - Le Grazie 6’04”78
3 - Cadimare 6’11”10
4 - Lerici 6’11”76
5 - Fossamastra 6’13”51
6 - C.r.d.d 6’16”25
7 - Santerenzo 6’16”73

Junior:

1 - Muggiano 5’44”10
2 - Cadimare 5’45”51
3 - Portovenere 5’54”34
4 - Fossamastra 5’57”55
5 - Marola 5’58”28
6 - Canaletto 6’00”57
7 - Crdd 6’03”11
8 - Fezzano 6’07”47

Senior:

1 - Fezzano 11’13”19
2 - Fossamastra 11’22”27
3 - Muggiano 11’26”49
4 - Cadimare 11’26”89
5 - Porto Venere 11’33”56
6 - Canaletto 11’34”25
7 - Tellaro 11’37”99
8 - Marola 11’48”16
9 - Le Grazie 11’48”79
10 - Crdd 11’58”56
11 - Lerici 12’20”58
12 - San Terenzo Ritirato

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News