Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Agosto - ore 21.48

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"La Tari di Vezzano calerà se il Comune adempirà alla normativa"

"La Tari di Vezzano calerà se il Comune adempirà alla normativa"

- L'evasione Tari (tassa rifiuti) del Comune di Vezzano Ligure è a carico di tutti i cittadini paganti. Infatti i Comuni, in genere, considerano come inesigibile un credito-Tari, dopo sei mesi dalla notifica della cartella di pagamento o dall'ingiunzione, senza quindi aspettare l'esito della successiva fase esecutiva (pignoramento dello stipendio, blocco del conto corrente bancario ecc). E' chiaro che il credito non riscosso è a tutti gli effetti a carico del Bilancio Comunale cioè a carico dei cittadini. Il costo del servizio ad Acam infatti viene interamente pagato dal Comune, ma non viene interamente riscosso il tributo a carico dei cittadini. Ciò sottopone a potenziali rischi di danno erariale derivante dall'inerzia o lentezza con la quale il Comune procede al recupero dell'evasione Tari. Significativo il caso del nostro Comune di Vezzano ligure, “bacchettato” dalla Corte dei Conti Sezione Regionale di controllo per la Liguria, che lo invitava ad attuare un recupero dell'evasione 2013 pari a euro 562.000,00, 2014 e 2015 per euro 723.536,00 e 2016 per euro 238.699,00, senza contare i solleciti Tari pre-ingiunzioni per euro 499.461,00. La Corte dei Conti ha, commentato “come sia stato possibile per un Comune di piccole dimensioni accumulare un tale ammontare di tributi evasi”.
Da Aprile 2020, i Comuni considereranno come “costo”, e quindi a carico del Bilancio Comunale, i crediti -Tari inesigibili, solo dopo il fallimento di tutte le azioni giudiziarie per il relativo recupero del credito.
Questo dovrebbe portare ad una riduzione della Tari, in ragione del minor costo per i minori crediti inesigibili inseribili nel Piano Economico Finanziario. Il Comune dovrà avere sul suo sito Istituzionale la carta della qualità dei servizi, indicando tutte le informazioni utili che riguardano il contribuente, come ad esempio la comprensione dell'importo richiesto, i metri quadrati assoggettati, la distinzione tra quota fissa e variabile ecc. ecc.
Finalmente dal prossimo anno l’importo di tale tassa diminuirà se il Comune adempirà a quanto stabilito dalla normativa. Sarà un bel vantaggio per i cittadini ormai subbissati da continue tasse e balzelli.

Mario Bonelli Revisore Legale Enti Locali, membro del Collegio dei Revisori del Comune della Spezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News