Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Settembre - ore 21.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Da Campiglia: "Avviso di mancato ritiro sul cassonetto della plastica? E chi dovrebbe differenziarla?"

Lettere a CDS
Da Campiglia: "Avviso di mancato ritiro sul cassonetto della plastica? E chi dovrebbe differenziarla?"

- Gentile redazione,
sono un residente di Campiglia e vi scrivo perché oggi è caduta nel vaso la proverbiale goccia che ne provoca il traboccamento.
Da settimane, per non dire mesi, alcuni incivili (non è dato sapere se del paese o provenienti da altre zone della provincia) hanno scaricato nella piazzola dei bidoni della spazzatura un'enorme quantità di ingombranti (vedi foto in basso). Visto che periodicamente i cassonetti vengono svuotati dagli operatori dell'azienda ci saremmo aspettati che la situazione venisse notata e segnalata all'azienda e che arrivasse un mezzo di Acam Ambiente per fare un minimo di pulizia, ma così non è stato. Ora che il lockdown è finito e tanti camminatori stanno salendo alla volta dei sentieri che vanno verso Portovenere e le Cinque Terre, questo scempio è davvero diventato inaccettabile.

Ma oggi abbiamo assistito a qualcosa che ha dell'incredibile. Dopo che un mezzo di Acam Ambiente è salito per ritirare la plastica su uno dei cassonetti gialli è stato affisso un cartello che spiega che il materiale all'interno è stato differenziato in maniera non corretta e che non sarà ritirato sino a quando non sarà conferito in maniera corretta.
Stiamo parlando di cassonetti rotti, senza coperchio, né pedale, dietro ai quali è stato ammassato di tutto.
Siamo certamente tutti d'accordo che la raccolta differenziata deve essere fatta con criterio e attenzione, ma come si può affiggere un cartello del genere su un cassonetto pubblico? Chi dovrebbe ora prendersi la briga di differenziare in maniera corretta la plastica dagli altri materiali?

L'unico risultato che ci sembra che si possa raggiungere con questo cartello è che il bidone rimarrà pieno per chissà quanto tempo. E questo non farà che causare una condizione di degrado e incentivare l'abbandono di altri rifiuti.

Perché dobbiamo pagare tutti per i comportamenti scorretti di alcuni, forse nemmeno appartenenti alla nostra comunità? Perché non vengono installate delle telecamere per punire chi se ne frega della legge, invece di farla pagare a tutti in maniera indiscriminata?

LETTERA FIRMATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gli ingombranti abbandonati a Campiglia


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News