Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Settembre - ore 21.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La lettera: "La Marina del Levante non può esistere senza parcheggi"

La lettera: "La Marina del Levante non può esistere senza parcheggi"

- Dopo anni continuano i lavori per la nuova Marina del Levante in esecuzione sull’area del Molo Pagliari e questo in base ad un nuovo progetto approvato nel 2019 con una nuova conferenza dei servizi proposta dalla APSLO in quanto pareva che la precedente, risalente al 2013, contenesse grosse lacune progettuali.
Quello che lascia perplessi è che tali lacune riguardano la sicurezza sul moto marino, la funzionalità delle catenarie e il rispetto della legge regionale relativa alla mobilità ed i parcheggi cose evidenziate da anni dalle associazioni e dai quartieri del levante (Pagliari, Fossamastra e Canaletto) ma sempre respinte dall’arroganza dell’A.P. fino a che non ha finalmente deciso di convocare una nuova conferenza dei servizi nel 2019 nella quale però si sono ben guardati dal mettere in evidenza la mancanza dei parcheggi come recita la legge regionale N°38 del 30 /12/1998 art.2 comma 4.
Nessuno degli interessati capisce come,sia la Regione che il Comune di La Spezia,abbiano potuto approvare ll nuovo progetto del 2019 tralasciando ulteriormente la legge di cui abbiamo parlato che risulterà essere indispensabile nel momento in cui il trasferimento verrà fatto.
Ovviamente per noi questa legge resta fondamentale per non mettere in conflitto la vivibilità di Pagliari e Fossamastra che saranno aggrediti da una mobilità che non troverà un giusto numero di parcheggi che già ora sono pochi anche per i soli residenti.
Ecco così che i progetti faranno ancora deteriorare quel po’ di convivenza esistente(poca in realtà)tra lavoro e società civile.
Ecco perché insistiamo con le istituzioni in indirizzo affinché intervengano per evitare il danno che verrà creato da una proposta progettuale inadempiente e non rispettosa della legge e continuiamo a chiederci se le leggi sono fatte per occupare il tempo di chi le crea o se hanno un valore e vadano rispettate.

RITA CASAGRANDE
COORDINAMENTO DEI QUARTIERI DEL LEVANTE

FRANCO ARBASETTI
V.A.S ONLUS

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News