Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Settembre - ore 21.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un lettore: "A Borghetto velox irrazionale e gabelle forzate"

Un lettore: "A Borghetto velox irrazionale e gabelle forzate"

- Spett. Redazione,
Intervengo in merito ad un argomento che in Val di Vara ormai è costantemente all’ordine del giorno e che purtroppo sta coinvolgendo parecchia gente : l’autovelox che è stato posizionato all’uscita di un popoloso centro abitato .
L’apparecchiatura in oggetto fa bella mostra di se’ all’uscita del paese, centinaia di metri dopo le ultime abitazioni in un tratto di strada in uscita dal territorio comunale… la strada ha una leggera pendenza per cui anche in bicicletta è difficile stare entro il limite di taratura del misuratore di velocità.
Personalmente ritengo che un Ente attento alla incolumità di chi transita sulle proprie strade debba mettere in atto tutte le misure atte allo scopo , per cui siamo certi che anche nelle varie frazioni di questo attento comune la viabilità è perfetta e chi vi transita non corre alcun pericolo… qui probabilmente ci sarà un fondo stradale senza buche e l’asfalto sarà impeccabile , come impeccabile dovrebbe essere la cura dei parapetti laterali (guard-rail), cunette e scarpate pulite e con una manutenzione costante ed all’avanguardia…
Tralasciando il sarcasmo siamo di fronte ad un Ente che sta facendo cassa con uno strumento usato forse in modo improprio… sarebbe giustificato mettere un autovelox in altra posizione (es in prossimità del centro abitato) con direzione ingresso al paese, ma ora assolutamente di razionale non c’è nulla, soltanto siamo in balia di azioni degne di chi secoli fa spillava denaro a chi transitava nelle insicure strade dei tempi !
Una cosa che stride a dismisura è questa: all’altro lato di ingresso al paese è posizionato un identico velox , però tarato in modo adeguato al punto in cui è piazzato (ma che probabilmente non porta la moneta preventivata!) che ha preso il posto di un altro apparecchio la cui gestione anni fa portò all’intervento della Magistratura con denunce e condanne che tutti ricordano bene… quindi si capisce chiaramente che esiste la volontà di colpire in modo mirato chi transita sulle strade di questo Comune.
Concludo ricordando con rammarico che chi ora si trova a dover versare gabelle forzate (nome appropriato), probabilmente qualche anno fa ha aperto spontaneamente il proprio portafoglio per contribuire alla rinascita di un territorio duramente colpito da avversità: sui conti correnti per aiutare, tanti hanno versato e certamente lo rifarebbero mille volte, ma non interessa a chi non ha il coraggio di giustificare in modo chiaro il perché di questo velox.

Lettera firmata

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News