Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Maggio - ore 19.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Pontremoli apre le ville barocche per le Giornate di Primavera Fai

Quattro dimore e un oratorio per un tuffo nell'elegante Settecento lunigianese.

si schiude la bellezza
Pontremoli apre le ville barocche per le Giornate di Primavera Fai

Lunigiana - "Il Barocco pontremolese nei Palazzi privati della nobiltà e borghesia". E' questo il titolo del percorso che il Fai Toscana offre in Lunigiana per le Giornate di Primavera. Sabato 23 e domenica 24 marzo, dalle 10 alle 17.30 (ultimo ingresso alle 17), a Pontremoli sarà possibile visitare alcune delle dimore storiche lunigianesi. A svelare i segreti di questi piccoli gioielli saranno gli apprendisti ciceroni dell'istituto "Paolo Belmesseri" iscritti al corso di turismo, alcuni studenti universitari, volontari del Fai e professionisti dell'associazione Farfalle in Cammino.

La tardo seicentesa Villa Dosi-Delfini sarà raggiungibile anche via navetta da Piazza della Repubblica. Riccamente decorata da Francesco Natali, architetto e pittore, e dal toscano Alessandro Gherardini, fu voluto fratelli Carlo e Francesco Dosi, ricchi commercianti. Palazzo Negri-Dosi, progettato da Giovan Battista Natali fra il 1732 e il 1738, "rivaleggia con la facciata del palazzo sul giardino, che con portici, finestroni e arcate cieche, media il gusto tardomanieristico con quello del primo barocco". Palazzo Pavesi-Ruschi Noceti, oggi sede della Cassa di Risparmio della Spezia, anch'essa opera del Natali, ha tre facciate e oltre cento stanze risultando la dimora più grande di Pontremoli. Infine Palazzo Bocconi-Zucchi Castellini con la sua statua stele che guarda il fiume Verde. Sarà visitabile anche l'Oratorio di Nostra Donna con la sua pianta ellittica.

Contributo suggerito a partire da 3 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News