Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Novembre - ore 21.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ponte Albiano, niente rampe sulla A15

Paita (Iv), presidente Commissione trasporti, dopo l'incontro con Anas: "Macerie via entro il 15 novembre". Gagliardi (Cambiamo): "A duecento giorni dal crollo ancora non conosciamo il commissario".

Il crollo

Lunigiana - "E' indispensabile che i commissari del ministero dei Trasporti facciano chiarezza sulle modalità con cui intendono gestire la fase transitoria, in attesa della ricostruzione del Ponte di Albiano". Lo afferma la deputata spezzina Raffaella Paita, presidente della Commissione Infrastrutture di Montecitorio, dopo l'incontro odierno con Anas, che ha fatto seguito a quello di alcuni giorni fa con i sindaci dei territori interessati. Sul tavolo la la gestione della fase transitoria. "Siamo cosi stati messi a conoscenza del fatto che la rimozione delle macerie, già in ritardo perché occupano il letto del fiume Magra - continua Paita -, avverrà indicativamente entro il 15 novembre. E, notizia ancora più importante data da Anas, l'ipotesi della costruzione di rampe sulla A15 è tramontata a causa di un parere negativo del consiglio superiore dei lavori pubblici. Restano quindi in campo o l'ipotesi di un ponte provvisorio oppure delle nuove rampe sulla A12". Notizia di peso, quindi, quella riportata dalla presidente di Commissione. "Quel che va assolutamente evitato - aggiunge - è mettere le criticità degli utenti toscani contro quelle degli utenti liguri. Entrambi i territori stanno soffrendo da troppo tempo e meritano di essere aiutati. Per evitare che accada è urgente che il ministero (attraverso il commissario), cui spetta la competenza, decida una volta per tutte che cosa fare, anche perché si è già perso troppo tempo. Per affrontare la questione al più presto chiediamo un incontro formale con il Mit".

Alla riunione erano presenti i sindaci dei territori interessati e altri parlamentari, tra cui la deputata spezzina Manuela Gagliardi, Cambiamo: “A duecento giorni dal crollo del ponte di Albiano - afferma in una nota - tutto è fermo, anzi più andiamo avanti con il tempo e peggio è. Oggi, dopo una lunga riunione con Anas e insieme ai sindaci e agli altri parlamentari liguri e toscani, non sappiamo ancora chi sarà nominato a commissario per la ricostruzione e scopriamo che la nomina del subcommissario non è mai stata ufficializzata. Praticamente non esiste la figura responsabile legittimata a prendere le decisioni. Questa negligenza non solo continua a mortificare un territorio e i suoi cittadini ma è l’ennesima dimostrazione di totale inefficienza da parte della De Micheli e del governo di cui fa parte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News