Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Agosto - ore 20.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Amarena, il frutto degli sportivi

di Erika Perini, biologa nutrizionista

Pillole di nutrizione
Amarena, il frutto degli sportivi

- Importate a Roma nel 72 a.c. dalla colonia Greca di Cerasunte, le buone e succose amarene non hanno mai più abbandonato la nostra penisola. Tutti riconoscono il loro sapore ma… sapevate che sono anche un ottimo alimento per gli sportivi?
Anche se gli atleti di zapping di precisione comprenderanno quanto di seguito riportato con un “lo sport fa male”, è conseguenza naturale dell’esercizio fisico l’infiammazione dei tessuti muscolari ed un maggior stress ossidativo. Questo effetto può influire in maniera negativa sulla performance.
In questo ambito entra in gioco l’alimentazione che può influenzare la capacità di allenamento.
“Si ok ma… dicci un po’ sta storia delle amarene?!”
Questi frutti stagionali contengono alte concentrazioni di composti, come antocianine, flavonoidi, flavonoli, procianidine e acidi polifenolici, che, grazie ai loro effetti antiossidanti e anti-infiammatori, sono ideali per ridurre il danno muscolare, i livelli di dolore e migliorare il recupero negli atleti.
Potrebbe perciò essere particolarmente utile l’assunzione di questi elementi contenuti nelle amerene in quelle giornate in cui ci sottoponiamo a un allenamento intenso che potrebbe sovraccaricare la naturale capacità antiossidante del corpo.
È però molto importante che queste sostanze raggiungano la giusta quantità nel sangue.
Il dott. Glyn Howatson è stato uno dei primi a misurare i livelli di infiammazione, stress ossidativo e danno muscolare negli atleti. Lo studio si è concentrato su alcuni corridori in competizione alla maratona di Londra i quali hanno consumato 8 oz (circa 23 cl) di succo d’amarena due volte al giorno per 5 giorni prima della gara, il giorno della competizione e per 2 giorni seguenti alla maratona.
Tale consumo ha evidenziato miglioramenti in più parametri: la forza isometrica è stata recuperata significativamente più velocemente, l'infiammazione muscolare è stata ridotta, il TAS (total antioxidant status) era circa il 10% maggiore.
Successivi altri studi hanno verificato che tali effetti sono riscontrabili anche in atleti quali rugby, calcio e ciclismo.

Ecco di seguito, il ruolo potenziale del succo di amarena in quattro specifici categorie.

Funzione muscolare
L'esercizio fisico è una delle principali cause di danno ed infiammazione dei tessuti muscolari. L’integrazione di succo di amarena può ridurre gli effetti di questo danno e la successiva perdita di forza dopo l'esercizio, migliorare i marcatori del sangue di danno muscolare e può promuovere più velocemente il recupero.
È interessante notare questo è stato visto non solo dopo l'allenamento della forza, ma anche esercizio di resistenza.

Stress ossidativo e infiammazione
L’esercizio fisico porta ad un aumento delle specie reattive dell’ossigeno che possono sovraccaricare il nostro organismo, oltre che ad infiammazione. Se la nostra priorità non è l'adattamento, ma il recupero dopo l'intenso allenamento, allora gli effetti anti-infiammatori del succo di amarena possono essere utili. L'alto contenuto di antocianine, inibendo il percorso infiammatorio, sembra essere il principale fattore degli effetti antinfiammatori delle amarene.

Dolore muscolare
Chi non ha mai provato dolore i giorni successivi all’esercizio fisico?!
Comunemente si da colpa all’acido lattico. In realtà l’acido lattico è smaltito dal nostro organismo dopo circa due ore dall’allenamento. Quel fastidioso dolore ritardato in realtà si chiama DOMS e sono delle piccole lacerazioni del muscolo.
Gli antociani presenti nelle amarene possono aiutarci a ridurre tali dolori e, di conseguenza, consente agli atleti di tornare più velocemente a allenamento e/o competizione.

Sonno
Sembra banale ed è spesso sottovalutata ma anche la qualità del sonno di un’atleta è importante. Le amarene contengono livelli significativi di melatonina importante amminoacido stimolatore del sonno. Atleti che si impegnano in intensi programmi di allenamento e spesso possono sacrificare il sonno, quindi questa potrebbe essere un'opzione promettente.

Quindi riassumendo per il campione di zapping… lo sport fa bene e un consumo di succo di amarena (e una corretta alimentazione) favorisce il recupero muscolare, infiammatorio, aumenta lo stato antiossidante e favorisce un buon sonno.

ERIKA PERINI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News