Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Dicembre - ore 00.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La primavera (il buono), l’asma (il brutto) e la nutrizionista (il cattivo)

di Erika Perini, biologa nutrizionista

La primavera (il buono), l’asma (il brutto) e la nutrizionista (il cattivo)

- Benvenuta Primavera e con lei benvenuta asma!
Il periodo della fioritura di alberi, dell’odore del polline e dello sbocciare dei fiori, è per alcuni il periodo più brutto dell’anno. Un vero e proprio incubo a colori.
In molti casi il contatto con i pollini provoca solo irritazioni ma, purtroppo, per altri vengono a crearsi complicazioni più importanti. Prima fra tutte: l’asma.
Pur non esistendo una dieta anti-asma specifica e speciale, sono state riscontrate alcune evidenze scientifiche che dimostrano uno stretto legame tra asma e alimentazione.
Come sempre, è bene precisare che le cure farmacologiche rimangono il principale trattamento. E’ altrettanto importante segnalare che un adeguato apporto alimentare può essere considerato un considerevole aiuto durante la malattia ma, soprattutto, per la prevenzione.
Uno studio condotto dal Centro di Malattie Respiratorie e Asma dell’Università di Newcastle (Australia) ha indicato alcuni alimenti che possono provocare benefici sull’organismo:
Frutta e Verdura fresca (ma anche cotta)
È stato notato che adulti con asma che consumavano grandi quantità di frutta e verdura per 3 mesi avevano un rischio diminuito di esacerbazioni dell’asma (ovvero attacchi acuti) in comparazione con i soggetti che consumavano basse quantità di frutta e verdura.
Acidi grassi Omega 3 e Pesce
Gli acidi grassi poliinsaturi omega 3 (altrimenti detti PUFA) derivanti da pesce o integratori hanno dimostrato un forte effetto anti-infiammatorio riducendo così quell’infiammazione tipica dell’asma
Antiossidanti
Gli antiossidanti sono importanti fattori che proteggono contro gli effetti dannosi dello stress ossidativo.
Tale stress può essere generato nei polmoni da esposizione all’inquinamento atmosferico, fumo e più in generale da irritanti presenti nell’aria.
In particolare rivestono un ruolo fondamentale vitamina C, vitamina E, flavonoidi e carotenoidi: abbondanti in frutta, verdura, noci, cacao, the verde etc.
Inoltre, come riportato dal gruppo di studio australiano, tali antiossidanti sembrano essere importanti durante la gestazione. Infatti in tale condizione si ha un aumento (del tutto normale e fisiologico) dello stress ossidativo che pare più potenziato nelle donne asmatiche. Pertanto è stato notato che durante la gravidanza c’è un aumento compensatorio in antiossidanti circolanti nelle donne asmatiche rispetto a quelle non asmatiche proprio per proteggere il feto dai danni dello stress ossidativo.

In generale, quindi, possiamo dire che una dieta equilibrata e di tipo mediterraneo (vedi qui) può giocare un ruolo protettivo per i soggetti asmatici per la presenza di una certa varietà di frutta, verdura, pane e cereali integrali, frutta secca, semi oleaginosi, olio extravergine di oliva e per il basso consumo di proteine animali.
Al contrario, invece, la dieta “occidentale” è associata ad un aumento del rischio di asma, specialmente nei bambini.
E’ quindi importante accompagnare alla cura farmacologica un corretto regime alimentazione che possa produrre benefici al nostro organismo.

ERIKA PERINI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News