Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Febbraio - ore 17.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Eroina in tasca, bloccato una volta sceso dall'autobus

Addosso, oltre a 39 grammi di qualità 'brown', aveva anche un coltello a serramanico ed una bomboletta di spray urticante al peperoncino. Poi è venuto fuori il suo passato turbolento.

in carcere
Eroina in tasca, bloccato una volta sceso dall'autobus

Sarzana - Val di Magra - Ai loro occhi attenti quella faccia non era per nulla una novità. E quello sforzo di memoria li ha messi sulla pista giusta, arrivando all'obiettivo. I carabinieri della compagnia di Sarzana, nel pomeriggio di ieri, nell’ambito di una incessante attività finalizzata alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio degli stupefacenti hanno notato una vecchia conoscenza muoversi con fare sospetto e, ad tratto, salire sul bus diretto a Lerici. I militari si sono insospettiti dall’atteggiamento del soggetto e così è iniziato il loro "inseguimento discreto" all'interno dello stesso autobus. Così, quando l’uomo, un 48enne di origini magrebine, è sceso alla fermata del Muggiano, i carabinieri lo hanno fermato e proceduto al controllo trovandolo in possesso di un involucro contenente 39 grammi di eroina tipo “brown” ed una dose della stessa sostanza, già pronta per essere venduta. Resosi conto della trappola, l’uomo ha cercato di sfuggire al controllo opponendosi con forza ai militari, ma non c'è stato niente da fare ed è stato prontamente immobilizzato.

Le sorprese tuttavia non sono finite perchè al termine della perquisizione personale gli sono stati trovati addosso anche un coltello a serramanico, di genere proibito, ed una bomboletta di spray urticante al peperoncino. L’uomo è stato arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, resistenza a pubblico ufficiale e porto di arma bianca ed oggetto atto ad offendere, e condotto al carcere della spezia per la convalida dell’arresto da parte del giudice. Inoltre, da ulteriori accertamenti sul conto dell’arrestato, è emerso a suo carico un mandato di cattura emesso dal giudice spezzino per una condanna a due anni di reclusione e 5.000 euro di multa, che il pusher latitante ha riportato a seguito di un precedente reato di spaccio, commesso sempre alla spezia nel marzo 2017, mandato che veniva prontamente reso esecutivo. Ora, mentre sconterà interamente i due anni di reclusione in carcere, verrà nuovamente processato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, ma questa volta con l’aggravante della reiterazione del reato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News