Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Agosto - ore 15.38

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Nostalgici fascisti in consiglio", la replica: "Pertini si rivolta nella tomba"

Il circolo guidato dall'ex assessore Caprioni attacca, il capogruppo totiano Ponzanelli risponde.

Sarzana
"Nostalgici fascisti in consiglio", la replica: "Pertini si rivolta nella tomba"

Sarzana - Val di Magra - Nella serata di domani, domenica 21 luglio, alle 21.00, il Circolo Pertini organizza al Centro sociale Barontini di Sarzana un'iniziativa dedicata ai 'Fatti' di 98 anni fa, quando la città respinse l'offensiva delle squadracce fasciste. E nell'annunciare l'iniziativa, che avrà il suo clou nella presentazione del libro 'Gli Arditi del popolo. Dalla guerra alla difesa proletaria contro il fascismo (1917-1922)' di Luigi Balsamini (presente all'evento), il Circolo Pertini ha parlato di “totale disinteresse per la ricorrenza dimostrato dino ad oggi dal Comune di Sarzana, che avrebbe dovuto peraltro conferire l'onorificenza XXI Luglio 1921 come da regolamento comunale”, rmarcanto: “tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per non dimenticare che la vittoria degli antifascisti ha permesso a molti nostalgici (e non solo) del regime fascista di essere presenti oggi in Parlamento, nei Consigli regionali, provinciali, comunali e nelle piazze del Paese. Ma che se avessero vinto loro, il trattamento riservato a noi antifascisti militanti sarebbe stato il carcere e il confino”.

Pronta la replica del capogruppo della Lista Toti in consiglio comunale, Luca Ponzanelli: “Che figuraccia quella di Caprioni – scrive in una nota chiamando in causa l'ex assessore, grande animatore dei pertiniani -, nel suo sgangherato tentativo di attaccare il sindaco Ponzanelli sul XXI luglio. L’ex assessore, non nuovo ad uscite fuori luogo e spesso offensive, è riuscito a non accorgersi che quest’amministrazione lavora da un anno con la commissione XXI luglio alla cerimonia di stamattina ()QUI: organizzando quindi una maldestra controproposta per far emergere una lacuna che non c’è. La verità, antipatica da digerire per tutti, è che il sindaco Ponzanelli sta emergendo come il sindaco più plurale, aperto, consapevole della storia e delle diverse sensibilità della città: ben un’altra storia, rispetto ai tempi della monocultura che ha soffocato Sarzana. Basta lezioni, non ne abbiamo bisogno: e Caprioni non coinvolga Pertini in questi scivoloni. Credo che in queste situazioni si rivolterebbe nella tomba, il Presidente di tutti e delle istituzioni, nel vedere accostato il suo nome a queste improbabili uscite fuori da ogni rispetto delle istituzioni.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News