Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Novembre - ore 21.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Edison Football club

“O scarpao, maselaao, o maiale”

Edison Football club

- Giusto 100 anni fa, nella nostra città, venne inaugurato il Cinema Edison, che si trovava in via di Monale o più o meno da quelle parti. Il perchè racconti di questo è presto spiegato anche se dobbiamo prender la storia un po’ larga. Partendo però da più vicino, dai tempi del mio Liceo, quando con quattro amici, si girovagava per vasche in Piazza Verdi, si mirava le signorine del tempo, sapevi che c’erano quelle più generose che uscivano con mezza Spezia. Tu eri perennemente nell’altra metà. Poi, per divagare, a volte si andava davanti all’Osteria di Stelvio, proprio dove oggi sorge un negozio di musica, nella traversa della vecchia Upim. Era la fiaschetteria più popolare della città , nel senso che lì bevevi buon vino e facevi buon sangue. Non tutti, chiaramente uscivano retti, e noi, da guasconi, aspettavamo fuori seduti come altrettanti avvoltoi, sapevano che prima o poi qualcuno di questi sarebbe caduto. Sbandando, pieno come un uovo di rosso. E capitava. Il grido era il solito, perchè per noi, tutti quelli che uscivano da Stelvio erano Glauco. Tutti, senza esclusione alcuna, un nome convenzionale, una garanzia.
Ma un giorno si fermò nei pressi uno di questi, incuriosito dalle risate dei ragazzetti di giornata e ne nacque una chiacchierata. Più che altro sulla sua amicizia con un tale Grasso, lo chiamavano così, sempre con la luna di traverso, e che oggi recupero perfettamente all’altezza delle mie nostalgie. Franco Lena, alcun anni fa, in un libro scritto per le Edizioni Cinque Terre, ne tracciò un profilo, non badando di raccontare che quello che Grasso faceva fuori, per strada, lo faceva anche dentro lo stadio. Grasso era un sorta di manovale, operatore del cinema, il manovratore, di quelli che un tempo restavano lì fino alla fine della proiezione a cambiare la pellicola tra un tempo e l’altro. Il problema era che Grasso ogni tanto piantava lì tutto, si assentava ed andava nel vicino bar a bere ed a giocare a biliardo. Durante la sua assenza però, gli elettrodi dell’arco voltaico della macchina per le proiezioni, a causa magari dell’eccessivo consumo, si allontanavano l’una dall’altra perché mancava proprio il movimento manuale fatto dall’operatore, il che provocava l’oscuramento della pellicola. Partivano regolarmente fischi dalla sala che duravano decine di minuti, finché qualcuno più esperto, usciva ed andava a recuperare al bar il tale per riportarlo dentro. Quando appariva, era tutto un urlo, “O scarpao, maselaao, o maiale”, fino a quando il tipo non rientrava in cabina e sistemava tutto e tutto tornava nella norma, con lo scorrere della pellicola. Allora Grasso dava il meglio, con la sua stazza, si affacciava all’ingresso della platea mandando platealmente a cagare tutti con il gesto dell’ombrello. Grasso, inutile a dirsi, frequentava anche il Picco negli anni 30’-40’, e si dice, almeno ci disse quel vecchio dagli zigomi arrossati quel giorno, che la scena si ripeteva quasi periodicamente anche sulla gradinata. La gente non ci faceva più caso, e lui, accompagnando i suoi gesti con irripetibili commenti in dialetto spezzino, commentava a sua volta la partita dell’arbitro di turno, il vero mirino, ripetendo pari pari:” “O scarpao, maselaao, o maiale”. Storie del nostro calcio, sempre fuori dagli schemi, inserite sempre nello stesso ambiente. Ne potesse raccontare, questo benedetto stadio, sarebbe bello ascoltarle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News