Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Ottobre - ore 22.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Capiferri lascia la Pontremolese

L'allenatore rassegna le dimissioni da tecnico della formazione Juniores

Capiferri lascia la Pontremolese

Pontremoli - E’ arrivata in questo fine settimana la decisione di fermarsi da parte dall’allenatore pontremolese d.o.c. come Riccardo Capiferri, il tecnico degli azzurri per il momento si fa da parte, aveva guidato insieme al suo staff egregiamente con ottimi risultati la squadra juniores provinciale nel girone A . Compagine che fino allo stop per il covid-19 era prima in classifica con un score invidiabile, certificato da 17 vittorie, due sconfitte entrambe interne con lo Sporting Pietrasanta e la rivale della stagione Polisportiva Camaiore, perfezionato dal miglior attacco del campionato con ben 91 sigilli e la terza difesa con 27 reti subite. Il tecnico lunigianese ex di diverse squadre di Pontremoli e della Filattierese decide di prendersi il cosi detto anno sabatico, rimanendo ugualmente sempre negli organici del sodalizio di via Veterani dello sport, di seguito le parole di mister Capiferri.

“È arrivato il momento di fermarsi, il prossimo anno non siederò su nessuna panchina. È giunto il momento di dedicarmi totalmente alla mia famiglia. Scelta difficile perché lasciare un gruppo così bello e che mi ha dato tanto ( non sto parlando di calcio chiaramente) è veramente dura. Ringrazio la società Pontremolese che mi ha permesso di lavorare in grande serenità e mi ha sempre appoggiato in tutto e per tutto, Luca Lecchini e Piergiorgio Aprili in primis con i quali abbiamo 4 anni fa cominciato da zero il nostro progetto. Non cambio squadra, quindi sarò sempre a disposizione della Pontremolese, maglia che ho cucito sulla pelle completamente, per qualsiasi cosa. Ringrazio tutti i ragazzi che ho avuto l’onore ed il piacere di allenare, io ci sarò sempre. Il calcio è bello soprattutto perché ti regala le emozioni che ho provato io, di campo e non, nella vittoria e nella sconfitta, perché con i miei ragazzi abbiamo assaporato sia l’una che l’altra fino a ieri sera a mezzanotte e mezza. Mi mancherete ...tanto tanto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News