Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Febbraio - ore 00.49

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

L'intervista doppia: Sestri Levante - Rivasamba, quando il derby è affare di famiglia

Manuele Del Nero, difensore del Sestri Levante, e Davide Del Nero, allenatore del Rivasamba, ci raccontano il derby di domenica prossima in cui mancherà l'ex Lazio e Brescia Simone per infortunio

L'intervista doppia: Sestri Levante - Rivasamba, quando il derby è affare di famiglia

Domenica prossima per l'11° giornata del torneo di Eccellenza della Liguria andrà in scena un derby veramente molto sentito. Al "Sivori" di Sestri Levante i locali attenderanno il Rivasamba. Sestri Levante e "calafati" occupano attualmente la terza posizione a quota 19 a cinque punti dalla vetta dove staziona l'Imperia. Se da una parte questo è un gran risultato per il "Riva" neo promosso, un po' meno si può dire per la corazzata del presidente Risaliti che, retrocessa dalla Serie D al Play - Out con l'Arconatese nella scorsa stagione, vuole conquistare immediatamente il pass di ritorno per la serie superiore. Se di per sé un derby come questo è già una partita molto sentita, questo confronto in particolare lo sarà ancora di più per lo scontro sportivo nella famiglia Del Nero tra Davide allenatore del Rivasamba e Manuele colonna difensiva dei "Corsari". Oggi li abbiamo contattati per un'intervista doppia.

Domenica l'11° giornata mette in programma il derby di Sestri Levante. Da una parte Manuel in difesa, dall'altra Davide in panchina. Che partita sarà?

Manuel Del Nero: "Sicuramente sarà una partita stimolante sia da parte mia che di mio padre anche perché non abbiamo mai giocato contro, ma noi abbiamo solo un risultato per rimanere attaccati alla vetta!"

Davide Del Nero: "Sarà una bella partita per la città di Sestri. Per quanto mi riguarda siamo consapevoli di incontrare una squadra forte quindi prepareremo la partita nel migliore dei modi."

Padre contro figlio per 90' minuti. Cosa vi aspettate da questo confronto?

M.: "Entrambi siamo dei professionisti; per 90 minuti siamo ci comporteremo come due sconosciuti pensando solamente al bene della propria squadra. Sarà sicuramente una bella partita con ritmi altissimi."

D.: "Quando inizierà la partita Manuele diventerà un avversario da battere quindi in quei 90' minuti ognuno giocherà per la propria maglia. La sera ceneremo insieme e parleremo della gara."

Mancherà Simone (ex grande calciatore di Lazio e Brescia in Serie A, ndr) infortunato. Altrimenti sarebbe potuto essere un confronto tutto davvero tutto in famiglia

M.: "Davvero un peccato non ci sia Simone, mi sarebbe piaciuto affrontarlo almeno una volta nella mia vita. Comunque meglio per noi che non ci sia: il tempo passa, l'età c'è, ma è sempre un giocatore che può rompere gli equilibri da un momento all'altro. Per loro è una grande mancanza."

D.: "Ad oggi i fratelli non sono ancora riusciti a scendere insieme in campo, né come compagni né come avversari. Questa sarebbe stata l'annata giusta, ma purtroppo l'infortunio di Simone non l'ha reso possibile. Lui guarderà la partita dalla tribuna."

Manuele quest'estate ha cambiato squadra passando dal Vado al Sestri Levante. Come mai non ha scelto il Rivasamba per riunirsi con il resto della famiglia?

M.: "L'esperienza di Vado mi ha fatto capire molte cose del calcio. A 34 anni non si finisce mai di imparare, mi è sembrato giusto accettare l'offerta del Sestri Levante anche perché è giusto che ognuno di noi segua la propria strada, per il bene della famiglia."

D.: "Abbiamo già lavorato insieme ai tempi della Caperanese, poi le nostre strade si sono divise e ognuno ha fatto il suo percorso. In futuro spero di lavorare ancora insieme a Manuele, c'è stima reciproca quindi vedo ancora la possibilità che ciò avvenga."

Rivasamba sorpresa positiva di questo inizio di campionato da neo promossa, Sestri Levante corazzata attardata dalla vetta. Come vi spiegate questo inizio?

M.: "Mio padre è un allenatore molto preparato ed ero sicuro che il Rivasamba avrebbe dato filo da torcere a tutte. E' una squadra scorbutica che fa della sua forza l'agonismo e non mi meraviglio che sia in quella posizione. Noi siamo una grande squadra alla quale al momento non sta girando benissimo. Un periodo non positivo anche dovuto a episodi sfortunati, abbiamo tutto per arrivare in fondo. Quindi, scusami papà, ma da domenica dobbiamo per forza invertire la rotta!"

D.: "Per quanto riguarda la mia squadra abbiamo cambiato poco rispetto allo scorso anno. Ho lavorato con un gruppo già collaudato che fino ad oggi non ha risentito del salto di categoria. Guardando il Sestri Levante sicuramente tutti l'aspettano come squadra da battere. Hanno trovato qualche difficoltà, ma credo che alla fine sarà una delle candidate a vincere questo campionato."

Finora come vi sembra questo campionato di Eccellenza?

M.: "Mi sembra un campionato molto equilibrato dove non vedo al momento una squadra che possa scappare. Sarà emozionante e avvincente fino all'ultima giornata. Io l'anno scorso l'ho vinto proprio all'ultima giornata...in fondo spero si ripeta lo stesso."

D.: "E' un campionato di buona qualità con 3/4 squadre che se la giocheranno fino all'ultima giornata."

Come si vive il calcio in casa Del Nero?

M.: "Lo viviamo maniera serena. Ogni tanto ci si sfotte per il risultato magari non positivo della domenica precedente, ma alla fine in quel poco che ci vediamo ci concentriamo più nel star sereni e godersi assieme figli e nipoti."

D.: "Quando la nostra famiglia si riunisce siamo super impegnati con cinque nipotini quindi si fa fatica a parlare di qualsiasi cosa, anche di calcio. I piccoli sono una gioia e preferiamo dedicarci a loro."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News