Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Giugno - ore 22.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il solito Costa riporta il sorriso al Canaletto

La squadra di Bastianelli batte il Colli Ortonovo. Rossoblu che partono meglio, poi crescono gli spezzini che sprecano molte occasioni. Finale pirotecnico con due gol e un rigore che Bertagna para a Panico

Il solito Costa riporta il sorriso al Canaletto

La Spezia - Con una doppietta del proprio bomber Federico Costa, che sale a quota 17 reti in campionato sempre più vice cannoniere del Girone B di Promozione, il Canaletto Sepor torna a conquistare i tre punti dopo il passo falso della scorsa domenica in casa del Real Fieschi e lo fa in un'importante match salvezza come quello contro il Colli Ortonovo reduce dall'importante successo con il Rivasamba di sette giorni prima.

Le formazioni: Offensivo 3 - 4 - 3 per mister Bastianelli che recupera tra i pali l'estremo difensore Bertagna e Marozzi al centro del terzetto difensivo. Nel tridente offensivo riferimento centrale ecco bomber Costa supportato a destra da Poli e a sinistra da Fazio. Classico 4 - 4 - 2 per Cucurnia che deve rinunciare al figlio Niccolò in mediana per via di una squalifica, in avanti la coppia offensiva è quella formata da Panico - Rosati con Verona che rientra dall'infortunio per andare in panchina.

Primo tempo: In cronaca al 9° la prima emozione è di marca ospite: rimessa lunga di E. Lorenzini con la palla che rimbalza sul terreno di gioco ingannando i difensori canarini, alle loro spalle sbuca Manfredi che colpisce di testa non trovando lo specchio della porta. La squadra di Cucurnia parte senza timori reverenziali e all'11° una conclusione da fuori area di N. Lorenzini fa la barba al palo. E' però il Canaletto ad andare vicinissimo alla marcatura alla prima vera sortita offensiva. Al 18° infatti Dascanio centra da sinistra un bel pallone sul quale Costa effettua un perfetto velo a smarcare Poli che da due passi colpisce a botta sicura, ma la sfera impatta la traversa. Clamorosa occasione da rete fallita dai canarini. Passa però un solo giro di lancette e il match si sblocca con un'azione similare: Dascanio da sinistra fa partire un traversone raccolto da Costa che si libera del diretto marcatore e fa secco Franceschini con un diagonale imparabile. Al 22° costretti al primo cambio gli spezzini con Lonardo che deve lasciare il campo per un possibile strappo, al suo posto ecco Pasini. Al 26° Marozzi stoppa il pallone e lancia per lo scatto di Costa che prova immediato il diagonale che termina sul fondo alla destra del portiere. Galvanizzati dal vantaggio i "canarini" iniziano a macinare gioco: alla mezzora Gabriele cede a Bolla che verticalizza su Costa che fa da ponte all'indietro per Poli il cui tiro è pronto e sfiora la traversa. Passa un giro di lancette ed ecco l'assolo di Costa che, con Poli e Bolla liberi, conclude debolmente. Ancora un minuto di sul cronometro dell'arbitro e Fazio fa da sponda a Poli smarcandolo che solo davanti a Franceschini spreca mandando a fil di palo. Canaletto che crea tantissimo, e spreca altrettanto non riuscendo a concretizzare la gran mole di gioco e di occasioni prodotte. Al 38° si rivede finalmente la formazione rossoblu con un calcio di punizione di Rosati che aggira la barriera, ma Bertagna si distende e neutralizza. E' l'ultima emozione del primo tempo con le squadre che vanno al riposo sul minimo vantaggio spezzino.

Ripresa: Seconda frazione che si apre al 49° con una clamorosa occasione per il pareggio del Colli Ortonovo quando Vacchino libera Manfredi solo davanti a Bertagna, il N°11 ospite lo supera, ma quando la palla sta per entrare Pasini salva sulla linea una rete che sembrava fatta. Poco dopo dentro Verona al posto di Rosati. La partita si trascina stancamente poi al 73° Bolla verticalizza per Costa che conclude sfiorando la traversa. All'84° entrano in contatto in area di rigore Bagnoli e Verona e per l'arbitro ci sono gli estremi per concedere il calcio di rigore in favore degli ospiti scatenando le proteste dei "canarini". Episodio molto controverso, ma l'arbitro è irremovibile. Sul dischetto si porta Panico che conclude alla sinistra, ma Edoardo Bertagna si supera intuendo e disinnescando il tiro dagli undici metri salvando il vantaggio della sua squadra. Al 91° raddoppia il Canaletto quando Poli si conquista una punizione trasformata perfettamente in rete da Costa che realizza così la sua doppietta personale. Neanche il tempo di rimettere al centro il pallone e Verona dimezza lo svantaggio deviando alle spalle di Bertagna un cross dalla fascia anticipando Fazio. Non c'è più tempo e la partita si conclude con l'importantissima vittoria per la squadra di mister Bastianelli.

Conclusioni: Tre punti importantissimi per i "canarini" che in classifica raggiungono quota 27 punti la Forza e Coraggio. Una partita a tratti dominata dagli spezzini dopo l'ottimo avvio dei rossoblu, ma la squadra di casa spreca le tante occasioni create. Di contro gli ospiti falliscono con il loro bomber il rigore del possibile pareggio non riuscendo quindi a dare continuità alla grande vittoria di settimana scorsa contro il Rivasamba restando invischiati nei bassi fondi della classifica. Migliori in campo il portiere Edo Bertagna e il bomber Federico Costa autore delle due marcature decisive.

Tabellino

Canaletto Sepor - Colli Ortonovo 2 - 1
Marcatori: 19° e 91° Costa (CA), 92° Verona (CO)

Note: all'84° Bertagna (CA) para un rigore a Panico (CO)

Canaletto Sepor: Bertagna, Lonardo (22° Pasini), Becci (69° Boggio), Marozzi, Bolla, Dascanio (86° Caneri), Rossi (67° Bagnoli), Simone, Costa, Poli, Fazio. All. Bastianelli
A disp.: Santini, El Arbaoui, Giannini, Rodriguez.

Colli Ortonovo: Franceschini, E. Lorenzini (69° Baudone), Giannini, Gambino, Ceccarelli, N. Lorenzini, Vacchino, Uras (75° Ferulli), Panico, Rosati (57° Verona), Manfredi (80° Ninotti). All. Cucurnia
A disp.: Blandi, Franchini, Puccetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News