Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Ottobre - ore 12.31

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Seconda Toscana, Monzone e Atletico Carrara fanno il punto dopo un mese di inattività

I carrarini ricordano anche il loro dirigente Massimiliano "Ciuni" Vannucci ad un anno dalla scomparsa

Seconda Toscana, Monzone e Atletico Carrara fanno il punto dopo un mese di inattività

Massa Carrara - Nel clima d’incertezza che accompagna questi giorni, sono diverse le ipotesi al vaglio della Federazione sulla ripresa dei campionati. Gabriele Gravina in un’intervista ha lasciato trapelare il 17 Maggio come probabile data di ripresa, non escludendo però che i tornei potrebbero protrarsi fino a settembre/ottobre. Per quanto riguarda il mondo del calcio dei dilettanti le opinioni sono diverse tra di loro, la salute e la “vita” di tutti è fondamentale, ma c’è chi spera di ritornare presto in campo. Abbiamo chiesto agli addetti ai lavori dell’appassionante campionato di seconda categoria, dove al termine della 24^a giornata(con il recupero tra Monzone e Atletico Podenzana) quattro compagini erano in lotta per il titolo. Dietro la capolista Romagnano fermata a Camaiore dalla Fortis guida il girone sui lunigianesi con quattro punti di vantaggio sula formazione del “panigaccio” di Podenzana e sei sulla coppia Atletico Carrara-Monzone, Inizia il nostro secondo giro di analisi dell’attuale momento, il mister della squadra bianco celeste Yuri Angeli : “ Purtroppo quello che il nostro Paese sta attraversando è un periodo bruttissimo. Tante persone, ci hanno lasciato a causa di questo terribile virus. Oggi ognuno di noi deve pensare solo a rispettare le regole e a fare tutto il possibile per sconfiggere questo terribile nemico, e vincere la partita più importante. L'importanza della salute e della vita deve venire prima di tutto. Oggi tutto lo sport, calcio compreso, è giusto che sia stato messo da parte. Bene hanno fatto Figc e Lnd a sospendere il campionato. Noi dobbiamo solo ringraziarli per aver pensato prima di tutto al bene dei nostri ragazzi, ed accettare ogni decisione che sarà presa.

Se mi guardo indietro, onestamente mai avrei pensato di arrivare a questa situazione, però questa è la realtà e dobbiamo affrontarla.... Ai ragazzi quando li sento, dico che ora devono solo a stare attenti, e li ringrazio per il campionato che stavano facendo, perché hanno fatto qualcosa di eccezionale, regalando a me e alla società, tante soddisfazioni e momenti bellissimi .. Purtroppo quando entravamo nel vivo della stagione tutto si è rotto, però quello che abbiamo vissuto tutti insieme, da agosto ad oggi, nessuno lo potrà cancellare. Poi quando potremo rivederci faremo festa, per festeggiare la fine di questo incubo, tutti insieme con la società, e solo allora magari parleremo anche del futuro. Ora pensiamo solo al bene dei nostri cari e dei nostri connazionali”.

Prosegue il delicato argomento il presidente Andrea Sisti del Monzone :“Il nostro campionato, fino al momento dello stop forzato è stato più che soddisfacente. Partiti con una squadra composta da un giusto mix di giocatori esperti e di giovani promettenti guidati in modo esemplare da Mister Brizzi eravamo ormai in una posizione di classifica che ci vedeva nella parte alta in zona play off. Ci attendevano tre incontri che sarebbero stati determinanti al fine della classifica, Romagnano, il recupero con l'Atletico Podenzana e il derby con la Fivizzanese. Ora, come tutto il mondo dello sport attendiamo di sapere cosa succederà. Sicuramente non sarà facile riprendere l'attività perchè credo che i tempi a mio avviso saranno lunghi e le limitazioni peraltro giuste prese per salvaguardare la salute di tutti saranno probabilmente procrastinate nel tempo. Ci adegueremo comunque alle disposizioni che verranno emanate dagli Organi competenti, nella speranza che verranno accolte con serenità da tutti evitando sterili polemiche delle quali non abbiamo sicuramente bisogno. Colgo l'occasione per rivolgere un caloroso saluto a tutto il mondo dilettantistico”.
Con un succinto commento dalla cittadina marmifera di Sergio Bigarani ex giocatore e allenatore dei nero azzurri fotografa a 360° il suo club :”Come società Atletico Carrara abbiamo deciso, già a partire da giovedì 5 marzo di sospendere ogni tipo di allenamento: dall'attività di base alla prima squadra, lo abbiamo fatto ancor prima delle comunicazioni ufficiali. La nostra società è formata da 170 atleti, da 16 istruttori ed altrettanti dirigenti, circa 200 persone, che costituiscono la famiglia dell'Atletico Carrara dei Marmi, da quest’anno affiliata all’Academy Torino calcio Fc. per una collaborazione triennale con il club piemontese. Il primo pensiero del nostro presidente Fausto Bigarani e di tutta la società è stato soprattutto proteggere questa famiglia. Le decisioni sono state prese anche grazie al contatto con le altre società calcistiche presenti nel territorio, ed in costante collegamento con la nostra Delegazione Provinciale nella persona di Andrea Antonioli, credo che alla fine il comportamento delle varie società sia stato omogeneo e questo è stato un bel segnale di responsabilità. Per quanto riguarda il futuro, torneremo in campo solo quando ci saranno le condizioni di assoluta sicurezza per farlo. Infine il club nero azzurro a un anno dalla sua prematuramente scomparsa tiene a richiamare alla memoria Massimiliano Vannucci conosciutissimo tifoso giallo azzurro e grande appassionato di calcio. “Ciuni” amava molto anche il calcio giovanile seguiva da vicino le squadre dell’Atletico Carrara nel mitico impianto della “Fossa dei Leoni”, amante della montagna e dell’alpinismo, da anni uno stimato volontario della Pubblica Assistenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News