Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Ottobre - ore 22.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Seconda Toscana, quanti movimenti di mercato!

Il Monzone tessera il bomber Albert Guza. Per il Cerreto Montignoso l’ex Carrarese Andrea Giuseppini. Filattierese, dall’Attuoni sale in lunigiana Luca Baldelli

Seconda Toscana, quanti movimenti di mercato!

Grandi manovre in alcune partecipanti alla seconda categoria, oggi sotto i riflettori abbiamo messo tre compagini che senza dubbio vorranno recitare una parte ben precisa per la prossima stagione ormai (si spera) alle porte. Iniziamo dai granata della Valle del Lucido del confermato Rossano Brizzi dopo il buon campionato il Monzone aveva chiuso la stagione terzo appaiato con i carrarini dell’Atletico con una gara da recuperare oltre le sei da disputare. Dal quartier generale del club presieduto dal fattivo Andrea Sisti viene riconfermata l’ossatura cardine come Attuoni, Francini, Marchiò, Marchionna, Mastorci, Borghetti, Ottolini, Ciuffani, Grandetti, Battaglia, Alessandro e Paolo Arcangeli. Il diesse Mastroci ha concluso la trattativa con il bomber ex Filvilla e Palleronese come Albert Guza, il possente attaccante cambiando completamente aria dovrebbe ritornare ai buoni rendimenti passati, di sicuro a Monzone si auspicano che farà bene.

Per quanto riguarda il Cerreto Montignoso salito di categoria dopo un solo anno di “purgatorio” di terza sembra aver organizzato e costruito un team adatto alla categoria. Il nuovo tecnico Aldo Poggi legato da tanti campionati alle squadre di Montignoso dopo una brevissima parentesi a Filattiera lo scorso campionato per sole due gare prima del covid sembra orientato a disputare un torneo da protagonista con il team quasi nuovo di zecca. La rinnovata società presieduta dall’efficace Andrea Del Freo vede come vice il duo Carlo Tonarelli e Fabio Pennoni, alla segreteria Eugenio Poggi, l’economato del club invece è nelle mani di Andrea Gabrielli mentre il nuovo Direttore generale è Matteo Goich coadiuvato dal team manager Massimo Azioni i guadalinee Cesare Palmerini e Pietro Giandomenici infine fanno parte del consiglio Giulio Fruzzetti, Agas Baldi e Luca Boncino. Dopo l’ottima campagna acquisti di queste settimane il club blu cerchiato ha chiuso la trattativa con il giovane Andrea Giuseppini (2000). Innesto di alto profilo e di prospettiva dove il difensore vanta ottimi trascorsi nei professionisti, dopo la trafila nelle giovanili della Fiorentina passa all’under della Carrarese per due campionati poi un serio infortunio costringono il terzino a un lungo stop. Dopo l’inattività viste le problematiche per ritornare nei professionisti Andrea preferisce ricominciare dai dilettanti in una società ambiziosa come il Cerreto.

Il cambio dirigenziale e con l’avvento del nuovo allenatore come l’esperto Augusto Secchiari da Gragnana fa pensare che per la Filattierese è iniziata una nuova era. I giallo verdi sotto diverse direzioni organizzative e tecniche in questi ultimi difficili campio nati ha sofferto costantemente le pene dell’inferno per evitare i play out e la retrocessione. Per la prossima stagione il nuovo direttore sportivo Angelo Pagani sta mettendo nelle mani del tecnico carrarino una rosa di categoria, condita da diversi punti fermi della vecchia guardia come esperienza a giovani di talento inseriti nell’organico. Dal portiere che non ha bisogno di presentazione come Manuel Magnani con trascorsi nella giovane età nel campionati di promozione ed eccellenza e una vita passata in lunigiana tra Monzone , Monti e Atletico Podenzana senza dimenticare a la parentesi tra gli ultimi due club con la Torrelaghese. Dopo l’estremo difensore sono saliti alla “Selva” gli ex avenzini come Lapo Esposito e Matteo Pierami con la ciliegina sulla torta dell’esterno Giacomo Bellacci dalla Palleronese.In attesa di conoscere le sporti del bomber giallo verde “sogno” Roberto Neri ancora per diverso tempo sotto squalifica, dopo una lunga trattativa con l’Atetico Carrara proprietaria del cartellino sale in lungiana il fantasista offensivo Luca Baldelli (classe 99) già alle dipendenze di mister Secchiari lo scorso anno all’Attuoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News