Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Dicembre - ore 22.39

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

L'ex Gaeta affonda la Sanremese

Matuziani battuti dal Chieri in cui l'ex centravanti realizza una doppietta. La squadra di Lupo pareggia due volte con Videtta e Spinosa, ma deve inchinarsi all'eurogol di Ferrandino. Locali che si rilanciano per i PlayOff, ospiti ora a -11 dal Lecco

L'ex Gaeta affonda la Sanremese

Chieri - La legge dell’ex punisce la Sanremese. Ai matuziani non sono bastate le reti di Videtta e Spinosa per evitare la sconfitta sul campo di un Chieri trascinato dall’ex Gaeta.

Le formazioni: Undici tipo per mister Lupo che, dopo la squalifica, recupera Videtta al centro della difesa. In attacco c’è Lo Bosco supportato da Molino e Scalzi. Nel Chieri 4 - 3 - 3 per Manzo con terzetto offensivo con l'ex Gaeta al centro e Gasparri e Ferrandino esterni a piedi invertiti, Conrotto guida il reparto difensivo. A centrocampo Bani a dettare i tempi e Della Valle e D'Iglio mezzali.

Cronaca: Nella prima frazione di gioco sono poche le occasioni da una parte e dall’altra. Portieri quasi del tutto inoperosi se non per la canonica normale amministrazione, tanti palloni crossati al centro, ma spesso liberati dai difensori e un paio di corner da una parte e dall'altra. Al 22°, su uno di questi, comunque pericolosissimo il Chieri deviazione di Pautassi, Manis sfiora, ma non trattiene e Videtta è costretto a salvare sulla linea. Dopo una prima fase di studio la gara si sblocca al 40’ quando l’arbitro concede un rigore a favore del Chieri per l’atterramento di Ferrandino da parte di Videtta sul lato corto dell’area di rigore. Molte le proteste degli ospiti che asserivano che il contatto tra difensore e centrocampista fosse avvenuto fuori dall'area di rigore. Da dischetto si porta comunque l’ex Gaeta che non sbaglia e porta in vantaggio i suoi beffando il portiere Manis con un morbido e beffardo cucchiaio.

Secondo tempo: La gara si accende nella ripresa con la Sanremese subito in avanti alla ricerca del pari. Al 49’ Molino si inventa un’azione personale al limite dell’area ma conclude centrale e Tunno neutralizza. I biancoazzurri trovano il pari al 57’: Videtta si affaccia in avanti e, al termine di un’azione corale avviata sulla trequarti, dialoga con Scalzi che della la rimette al centro dalla destra per il difensore che appoggia in rete con un diagonale preciso per il pareggio della Sanremese. Il numero 5 matuziano ci prende gusto e, cinque minuti più tardi, prova la conclusione ancora su assist di Scalzi, ma la sfera finisce sull’esterno della rete. Si rende pericoloso anche Lella che approfitta di un pasticcio di Tunno per concludere, ma la sfera va sul fondo. Nel momento migliore della Sanremese è il Chieri ad andare in gol. Segna ancora l’ex Gaeta che, servito al centro dell’area dalla sinistra da Pautassi dopo uno scambio con D'Iglio, appoggia in rete da pochi passi la sua doppietta che vale il 2 - 1 per il Chieri: regalo migliore non poteva farsi l'attaccante nel giorno dei suoi 27 anni. Ospiti che si lamentano nella circostanza per una presunta posizione di fuorigioco dell'attaccante. Comunque il nuovo vantaggio locale dura appena due minuti: al 71° infatti Spinosa pareggia nuovamente i conti ricevendo al limite dell'area il pallone di ritorno da Molino, liberandosi con una veronica dal diretto marcatore e insaccando sul secondo palo con un tiro preciso e potente che non lascia scampo a Tunno. La gara si chiude al minuto 82° quando Ferrandino riceve al limite dell'area la verticalizzazione di un compagno si infila in area bruciando Videtta e da posizione defilata si inventa un vero e proprio eurogol siglando la rete del definitivo 3 - 2 con un perfetto diagonale mancino che manda la palla ad infilarsi all'incrocio dei pali imparabile per Manis. Partita che si chiude così, tre punti pesanti per il Chieri che rilancia le possibili velleità della squadra di mister Manzo di raggiungere i Play - Off. Per la Sanremese è quasi il grido di addio alla prima posizione dato che il Lecco capolista passa in casa della Folgore Caratese, tra l'altro con un gol di un altro ex come Fall, e prende il largo portandosi a 11 punti di vantaggio sui matuziani.

Tabellino

Chieri - Sanremese 3 - 2
Marcatori: 40’ [Rig.] e 68’ Gaeta (C), 57’ Videtta (S), 71’ Spinosa (S), 82° Ferrandino (C)

Note: Ammoniti Della Valle (C), Giubilato (S), Molino (S), Manis (S), Pautassi (C), Calci d’angolo: 4-6

Chieri: Tunno, Serbouti, Pautassi, Bani, Ciappellano, Conrotto, D’Iglio, Della Valle (39' st Cirio), Gaeta (39' st Di Lernia), Ferrandino, Gasparri.. All. Manzo
A disp.: 12 Benini, 14 Vergnano, 16 Gerbino, 17 Merkaj

Sanremese: Manis, Giubilato (40' st Carletti), Anzaghi (32' st Sadek), Videtta (47' st Castaldo), Spinosa, Molino, Taddei, Lo Bosco (17' st Lella), Fiore, Rotolo, Scalzi (29' st Gagliardi). All. Lupo
A disp.: 22 Morelli, 4 Bregliano, 6 Castaldo, 29 Guida, 30 Acampora

Arbitro: Sig. Dario Madonia (Palermo)
Assistenti: 1° Sig. Simone Petracca (Lecce); 2° Sig. Alessandro Parisi (Bari)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News