Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Novembre - ore 16.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La Serie D della Fezzanese nella voce dei protagonisti | Foto

Ruvo: "Abbiamo fatto una cosa straordinaria!" Il vice presidente Ivan Stradini "Credo che sportivamente abbiamo fatto qualcosa di irripetibile!" Miglioranza "Un'emozione fantastica!" De Martino "Risultato inaspettato premio per i tanti sacrifici!"

La Serie D della Fezzanese nella voce dei protagonisti

Rignano sull'Arno - Al termine della sfida tra la Rignanese e la Fezzanese negli spogliatoi del "Comunale" di Rignano esplode tutta la gioia dei giocatori "verdi" e della società. Docce gelate, secchiate d'acqua, gavettoni, foto e tanto tanto "verde" con magliette dedicate allo storico salto di categoria. Cercando di schivare i vari gavettoni ci siamo avvicinati per le consuete interviste.

Il primo a presentarsi ai nostri microfoni è l'artefice del "miracolo Fezzanese" ossia l'allenatore Alberto Ruvo che completamente fradicio accetta di rispondere alle nostre domande.

Mister le tue impressioni al termine di questa incredibile cavalcata?
"Abbiamo fatto una cosa straordinaria! E' stata una continua escalation di emozioni dal mio arrivo a Fezzano, se mi volto indietro stento ancora a crederci! Per tutta la mia carriera da allenatore dovrò portare ad esempio questo gruppo fantastico, esempio di come la forza mentale di questo incredibile gruppo di ragazzi abbia influenzato in modo positivo il lavoro settimanale e le partite. La totale dedizione che questi giocatori ci hanno messo e l'applicazione di tutto ciò che gli veniva proposto durante gli allenamenti. Sono stati straordinari! Anche oggi a Rignano si sono mossi in modo perfetto, forse neanche nelle esercitazioni erano riusciti a farlo così bene. Credo che in questa stagione abbiamo scritto una pagina di calcio che sia io, sia la società che la gente di Fezzano e Portovenere si porterà dentro per sempre."
Dopo una tale analisi la domanda è quasi d'obbligo. Il futuro di mister Ruvo sarà ancora tinto di verde anche nella prossima stagione?
"Sono esausto! Voglio essere sincero, mi prendo sette giorni di ferie per staccare totalmente dal calcio. Lunedì prossimo prenderò la mia decisione."
Chiudo con un commento sulla partita
"Abbiamo giocato proprio come avevamo pensato di fare, chiudendoci bene quando ci attaccavano, abbiamo dimostrato che in tutta la stagione era veramente difficile che subissimo reti. Poi nelle ripartenze siamo riusciti ad infilarci negli spazi che ci hanno concesso i nostri avversari".

E' il turno del Vice - Presidente esecutivo Ivan Stradini (nella foto in tribuna con il sindaco di Portovenere Matteo Cozzani ed il futuro presidente dello Spezia Calcio Nanni Grazzini, N.d.r.) che ci aveva già raccontato delle forte emozioni provate già dalla partenza e nell'abbraccio con suo padre Arnaldo Stradini presidente della Fezzanese. Uno Stradini che ha dimostrato una sicurezza incredibile per tutta la giornata nel raggiungimento dell'obiettivo da parte dei suoi ragazzi.

"Sono veramente molto felice! Viviamo un sogno ad occhi aperti. Credo che sportivamente abbiamo fatto qualcosa di irripetibile ed oggi siamo qui a raccogliere il frutto del bel lavoro di tanti anni di passione per questa società."
Quale sarà il futuro della Fezzanese nella quarta serie nazionale?
"Il nostro futuro è ancora tutto da scrivere. Dobbiamo essere tutti ancora più uniti e forti per un obiettivo che forse è più grande di noi."

E' poi la volta dello storico capitano Simone Miglioranza giunto alla sua presenza N°392 in maglia "verde". Capitano che si presenta con la braccio la fascia da capitano che utilizzava Massimialiano Fiondella (nella foto in basso di Stefano Stradini, N.d.r.).

Davide questo è stato il tuo 392° gettone in maglia verde. Raccontaci che emozioni hai vissuto in questa giornata
"E' stata un'emozione fantastica, ma tutta la nostra cavalcata lo è stata. Nessuno pensava di riuscire ad arrivare a questo traguardo storico a Novembre! Una promozione quasi inaspettata."
Per te anche la soddisfazione di festeggiare in campo con i tuoi compagni avvicinando ancora di un passo le 400 presenze
"La forza di questa Fezzanese è stata sicuramente il gruppo. Io come sempre ho dato il mio supporto più nello spogliatoio che in campo, anche se quando mi è capitata l'occasione di giocare ho sempre dato il mio contributo."
Anche in questo caso la domanda di chiusura è quasi d'obbligo. L'anno prossimo in Serie D vedremo ancora Davide Miglioranza con questa maglia indosso?
"Sarebbe un sogno riuscire a fare la mia presenza N°393 in Serie D con la maglia verde! Gli impegni extra calcistici sono tanti, ma mi è rimasta la voglia di un ragazzino. Se la società me lo consentirà io un altro anno lo farei sicuramente."

Tocca ora "all'hombre del partido" Daniele De Martino che ha realizzato la doppietta decisiva per la vittoria a Rignano

Un difensore che si riscopre bomber. Perentorio stacco di testa e deliziosa conclusione all'incrocio dei pali. Che cosa si prova a segnare una doppietta in una partita tanto decisiva per voi?
"E' veramente molto bello, anche se non è importante chi segna, ma che il pallone lo mettiamo dentro. Ovviamente la gioia provata è tanta."
Nel doppio confronto vi siete comunque dimostrati nettamente migliori della Rignanese.
"E' giusto riconoscere l'onore delle armi alla Rignanese. Noi nel doppio confronto siamo stati bravi a sfruttare le occasioni che ci sono state, ma bisogna essere onesti nel dire che ci sono stati momenti in cui i toscani ci hanno messo in difficoltà. E' una squadra che gioca molto bene palla a terra."
Tu hai già giocato la Serie D a Sarzana e con il Derthona. Che differenze ci sono rispetto all'Eccellenza?
"E' un livello nettamente più alto. Ci vuole un'organizzazione diversa, ma noi vogliamo fare un'annata positiva anche in Serie D. Questo è un risultato inaspettato, ma che ci premia dei tanti sacrifici fatti negli ultimi campionati. Siamo stati grandi!"

E' il turno del commento del team manager Luca Ginesi
"Credo che sia stata una giornata di sport che rimarrà nei cuori di ognuno di noi perchè, oltre all'impresa sportiva di un gruppo di uomini veri capitanatati da un grande allenatore, siamo stati testimoni di un attaccamento alla maglia verde di molti appassionati, in testa un sempre più coinvolto sindaco di Portovenere Matteo Cozzani e Nanni Grazzini, la cui improvvisa quanto gradita apparizione in tribuna accompagnato dalla propria consorte ci ha particolarmente gratificato. Spiace che a questa festa fossero presenti in pochi di Fezzano paese, ma sono convinto che ci sarà modo di festeggiare lo stesso tutti insieme magari nei prossimi giorni. Un ringraziamento va anche alla società Rignanese, per il comportamento inappuntabile e molto sportivo tenuto dal pubblico e da tutta la dirigenza e giocatori, a cui va il nostro in bocca al lupo per la prossima stagione."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery
Davide Miglioranza esulta mostrando la fascia da capitano che alla Fezzanese utilizzava Massimiliano Fiondella. Stefano Stradini


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News