Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 17 Settembre - ore 12.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Simeoni: "Impresa storica, nessuno lo poteva immaginare!"

Il forte centrocampista spezzino ha vinto da protagonista il torneo di Serie D con la Pianese. "In Serie C sarà dura, ma vogliamo farci trovare pronti." "Contento della salvezza della Fezzanese." "Masi sincero e leale" Domenica sfida al Cesena

Simeoni: "Impresa storica, nessuno lo poteva immaginare!"

La Spezia - La scorsa stagione era toccato a Cargiolli, attaccante spezzino in forza all'Albissola, festeggiare uno storico trionfo in Serie D con salita nei professionisti in III Serie. Quest'anno c'è stato un altro giocatore spezzino (anzi a dire il vero tre considerando Selimi e Bonati, ndr) che è riuscito in questa impresa. Stiamo parlando del forte centrocampista classe '90 Luca Simeoni che ha vinto il Girone E di Serie D con la sua Pianese, promossa per la prima volta nella sua storia tra i professionisti in Serie C. Arrivato a Pian Castagnaio la stagione precedente per forte volere di mister Masi che voleva affidare all'ex Fezzanese le chiavi del suo centrocampo, per Simeoni la prossima stagione in Serie C non sarà la prima volta tra i professionisti. Lo spezzino vanta infatti due presenze in Serie A con il Livorno e 48 presenze e 6 reti in Serie C con le maglie di Pergocrema, Alessandria e Virtus Entella. In queste due stagioni alla Pianese ben 69 presenze e 9 reti realizzate diventando un punto di forza dell'undici toscano.

Buongiorno Luca, avete realizzato un’impresa storica...

"Ciao Guido e grazie per l'invito sulle pagine di Calcio Spezzino. Sì, abbiamo realizzato un'impresa storica che nessuno si aspettava ad inizio anno, ma con l'impegno che ci abbiamo messo allenamento dopo allenamento siamo riusciti a portare a casa un grande risultato."

Che campionato è stato il vostro?

"E' stato un campionato con alti e bassi, nel girone di andata abbiamo buttato via parecchi punti pareggiando partite che potevamo e dovevamo vincere per quanto dimostrato, ma nel girone di ritorno invece siamo maturati e abbiamo capitato che potevamo fare qualcosa di grande e cosí è stato.£

Come si trova a Pian Castagnaio?

"Mi trovo molto bene, questo è il secondo anno cqui e fin da subito è stato come sentirsi a casa. Il paese è piccolo e ci si conosce tutti, se hai bisogno di qualcosa le persone sono pronte ad aiutarti."

Quali sono i progetti della Pianese per la sua prima volta in Serie C?

"Vogliamo farci trovare pronti per un campionato difficile contro squadre super attrezzate, ma sono sicuro che la società farà del suo meglio per ottenere la permanenza tra i professionisti."

E' già stato confermato anche in vista della prossima stagione?

"Al momento non so ancora niente, penso che la società inizierà a parlare con ognuno di noi dopo questo finale di stagione."

Com'è il suo rapporto con mister Masi?

"Con il mister mi trovo molto bene, sia dal lato calcistico che quello umano. Mi ha dato fiducia fin dall'inizio e per questo lo ringrazierò sempre, è uno dei pochi allenatori che fa giocare i ragazzi con le proprie qualità senza volerli trasformare per forza in qualcos'altro. Il nostro è un rapporto sincero e leale, in due anni non ci sono mai stati problemi."

In questa stagione si sono messi in mostra due giovani come Benedetti e l’ex Spezia Primavera Selimi. Che può dirci di loro?

"Per Benedetti e Selimi posso solo che spendere belle parole perché per prima cosa sono ragazzi seri e poi perché sono ottimi giocatori come ha dimostrato la loro stagione qua."

Ha seguito i suoi ex compagni della Fezzanese in questo ritorno in Serie D?

"Certo! Ho sempre seguito la Fezzanese, dopo ogni partita io e assieme a Bonati e Selimi, gli altri due ragazzi della Spezia nella nostra rosa, andavamo subito a guardare quanto aveva fatto. Sono molto contento della loro salvezza, sono rimasto sempre in contatto con alcuni di loro.-"

Domani parte per voi la Poule - Scudetto. Volete chiudere con il botto finale la vostra già fantastica stagione?

"Domani si parte e come prima sfida affrontiamo subito il Cesena, direi che questa sfida non ha certo bisogno di troppe presentazioni. Noi comunque l'affronteremo come abbiamo affrontato tutto il campionato ossia cercando di dare sempre il massimo!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News