Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Agosto - ore 22.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Baudi - Diallò, O.K. la coppia è giusta!

Le reti dei due attaccanti riportano alla vittoria la Fezzanese che piega la quinta della classe Inveruno. Vittoria meritata per i "Verdi" al cospetto dei forti avversari. La squadra di Sabatini recupera due posizioni ed esce dalla zona Play - Out

Baudi - Diallò, O.K. la coppia è giusta!

Sarzana - La “premiata ditta” Baudi – Diallò torna a mietere vittime e a fare la fortuna di mister Sabatini. Le reti dei due attaccanti “Verdi” permettono infatti alla Fezzanese di tornare alla vittoria battendo sul terreno amico del “Miro Luperi” la quinta in classifica Inveruno. Una vittoria importantissima per i fezzanotti dopo il brutto passo falso di sette giorni prima in casa del Borgosesia.

Le formazioni: Sabatini recupera in difesa De Martino e Gavini, ma non Terminello. Grasselli torna nella naturale posizione di centrocampo con Monacizzo e Cecchetti, in avanti Baudi e Scotti ad agire alle spalle di Diallò. Out per infortunio anche Bruzzi e Rrokaj. Tridente per Andreoletti con Broggini riferimento centrale ai cui lati agiscono, partendo molto larghi, a sinistra Chessa e a destra Mandelli, capitan Lazzaro in mediana e il giovane 2000 Zambataro a difesa dei pali.

Primo tempo: Parte forte l’Inveruno subito pericoloso già al 1° minuto con una potente conclusione dal limite di Mandelli che Greci respinge con i pugni in calcio d’angolo. Passa un giro di lancette e la Fezzanese è in vantaggio: verticalizzazione di Gavini a destra per Grasselli che arriva sul fondo e crossa per Diallò che taglia sul primo palo e incorna di testa in maniera imparabile anticipando l’intervento del proprio marcatore diretto. Al 9° Baudi controlla un pallone e lo scarica per Grasselli che si muove orizzontalmente lungo il limite dell’area e poi imbuca per Cecchetti: potente conclusione mancina del centrocampista di casa e importante deviazione in calcio d’angolo di Zambataro che salva i suoi dal possibile raddoppio locale. Al 18° lancio di Zavatto per Diallò che va via di potenza a Nava, entra in area, ma davanti a Zambataro conclude troppo centrale facilitando la parata del portiere gialloblu. Grande occasione non concretizzata dal centravanti dei “Verdi” per realizzare il raddoppio. Al 22° si rivede l’Inveruno: pericoloso il piazzato di capitan Lazzaro che non manda troppo distante dal palo con un destro a giro poco oltre il limite dell’area. Al 29° arriva il fortunoso pareggio quando su un cross dalla destra di Mandelli senza troppe pretese è De Martino a “spizzare” il pallone e battere l’incolpevole Greci sul secondo palo con il più classico degli autogol. Veramente sfortunato nell’occasione il difensore di casa. Al 37°, sul traversone dalla sinistra di Angelotti, bello stop in area di Scotti che si libera bene di due avversari, ma poi strozza troppo la conclusione con il mancino: facile la parata di Zambataro. Proprio al 45° grande occasione per l’Inveruno che in ripartenza apre a sinistra liberando in area Chessa che conclude quasi a botta sicura, ma Greci e un difensore locale riescono a deviare il pallone evitando la marcatura. Si va quindi al riposo sull’1 – 1.
Ripresa: Ripresa che si apre subito con un’invitante occasione per l’Inveruno, ma sul centro di Broggini Stronati dal limite calcia al volo sul fondo. Al 48° angolo lungo di Baudi a servire dall’altro lato Cecchetti che conclude di potenza, Zambataro respinge e fa partire una pericolosissima azione di tre contro due, ma Greci si supera uscendo sui piedi di Broggini e ne respinge miracolosamente la conclusione a tu per tu. Partita che si smorza e vive di un sostanziale equilibrio. Poi al 65° Baudi lancia Grasselli che salta anche Zambataro, ma non riesce ad insaccare e appoggia nuovamente al capitano che effettua un cross su cui non arriva di testa Diallò, ma che è preda di Scotti che viene steso nettamente in area. Calcio di rigore e dal dischetto Baudi è freddissimo e spiazza Zambataro riportando in vantaggio la Fezzanese. All’81° bravo Greci a respingere la conclusione di Stronati dalla sinistra con deviazione in angolo. All’87°, sugli sviluppi di una lunga rimessa di Di Maria, ecco pronto al tiro Broggini, ma Gavini si immola e con il corpo salva tutto. Anche nel recupero la Fezzanese resiste al forcing finale dei gialloblu lombardi, che non produce comunque occasioni pericolose, e può festeggiare così il ritorno alla vittoria e tre punti importantissimi.

Conclusioni: Tre punti che permettono ai “Verdi” di Fezzano di scalare posizioni in classifica superando in un colpo Borgosesia e Milano City assestandosi in 12° posizione, nuovamente fuori dalla zona Play – Out. Una vittoria meritata ottenuta quella contro la quinta della classe che ha fatto poco per portare via punti dall'impianto di Sarzana trovando, tra l'altro, la rete del momentaneo pareggio, in maniera davvero fortunosa. Oltre ai due attaccanti Baudi e Diallò che giocano una buona gara segnando le due reti decisive, da rimarcare la prestazione del rientrante Gavini abile sia in fase di proposizione che in difesa e soprattutto quella di un Grasselli riportato finalmente nella sua posizione naturale di centrocampo. Indomabile la mezzala "Verde" che offre anche l'assist per il gol di Diallò, fa partire l'azione da cui scaturisce il rigore ed è imprendibile per gli avversari.

Tabellino

Fezzanese – Inveruno 2 – 1
Marcatori: 2° Diallò (F), 29 aut. De Martino (I), 67° [Rig.] Baudi (F)

Note: ammoniti Grasselli (F), Nava (I), Stronati (I), Putzolu (I) e Monacizzo (F), corner 7 – 5, rec. 0’ e 5’

Fezzanese (4 – 3 – 2 – 1): Greci, Gavini, Angelotti, Zavatto, Monacizzo, De Martino, Grasselli, Cecchetti, Diallò (87° Cantatore), Baudi (84° Mitta), Scotti (76° Dell’Amico). All. Sabatini
A disp.: Gavellotti, Coppola, Lapperier, Marcellusi, Zappelli, Vatteroni.

Inveruno (4 – 3 – 3): Zambataro, Puricelli (76° Braidich), Acquistapace (91° Marioli), Putzolu, Botturi (70° Romanini), Nava, Chessa (70° Di Maria), Lazzaro, Broggini, Stronati, Mandelli. All. Andreoletti
A disp.: Frattini, Ouahdani, Zirafa, Di Gioia, Truzzi.

Arbitro: Sig. Michele Molinaroli di Piacenza
Assistente N°1: Sig. Michele Rispoli di Locri
Assistente N°2: Sig. Salvatore Ielardi di Novara

Guido Lorenzelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News