Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 14 Agosto - ore 21.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fezzanese che sfortuna, la capolista Prato salvata dal palo

La squadra di Sabatini gioca alla pari con la fortissima avversaria e, dopo essere andata sotto, pareggia con un gran gol di Brunetti. Nel finale un errore difensivo costa il nuovo svantaggio, poi il palo di Zavatto nel recupero

Fezzanese che sfortuna, la capolista Prato salvata dal palo

Sarzana - Sfida importantissima per la classifica, ma dall'alto coefficiente di difficoltà questo pomeriggio per la Fezzanese che al "Miro Luperi" di Sarzana ospita la vice capolista Prato, una corazzata che ha ceduto la vetta della classifica alla Lucchese nell'ultimo turno, ma che non fa mistero di puntare alla vittoria del campionato per tornare a calcare i campi dei professionisti. Punti importanti in palio comunque anche per i "Verdi" padroni di casa che lottano per il loro personale scudetto: la seconda salvezza consecutiva.

Le formazioni: Sabatini recupera bomber Baudi solo per la panchina, assenti invece i centrocampisti Grasselli, Cerchi, Cecchetti e l'esterno Bongiorni. Sale quindi in mediana capitan De Martino, difensore di ruolo, con Monacizzo e Brunetti, in avanti il tridente Diallò - Addiego Mobilio - Saporiti. Ospiti con il tridente formato da Fannucchi, Banegas e l'ultimo arrivato Akammadu all'esordio da titolare dopo il suo ingaggio l'ultimo giorno di mercato dall'Alessandria. Surraco recuperato per la panchina. In difesa spicca la presenza dell'ex Spezia Calcio Gentili.

Primo tempo: Prima conclusione di un match poco spettacolare al 17° quando Brunetti perde un pallone sanguinoso al limite dell'area recuperato da Fannucchi che conclude subito in porta trovando pronto alla parata a terra Greci. Al 21°, con palla lontana, entrata bruttissima di Giampà su Diallò che rimane a terra. Entrata violenta e incredibilmente nessun provvedimento da parte della terna. Al 25° la partita si sblocca: Fannucchi a sinistra salta Castagnaro che centra in mezzo all'area dove stacca Gargiulo che indirizza all'incrocio dei pali trovando il vantaggio nonostante il tocco di Greci. Dieci minuti dopo miracolo di Greci che devia in calcio d'angolo un tiro - cross di Tomi deviato da Brunetti in maniera fortuita. Al 41° gran numero di Diallò che si libera a centrocampo in mezzo a due avversari e lancia verso la porta Addiego Mobilio la cui conclusione troppo centrale è parata da Bagheria in due tempi. Nel finale di frazione grande salvataggio di Casanova su Akammadu che si era liberato benissimo al tiro davanti a Greci. Squadre al riposo negli spogliatoi con il minimo vantaggio ospite.

Ripresa: Dopo l'intervallo tornano in campo gli stessi effettivi per le due squadre. Alla prima vera azione della ripresa pareggia la Fezzanese: Zavatto batte velocemente un calcio di punizione sul lato corto di sinistra dell'area di rigore sorprendendo la difesa ospite e servendo Brunetti che con uno splendido destro a giro da posizione defilata manda il pallone ad insaccarsi sul secondo palo imparabile per Bagheria. La Fezzanese cresce e poco dopo ci vuole un grande intervento in anticipo del portiere toscano su Diallò lanciato a rete senza ostacolo per evitare la conclusione del possente centravanti liberiano vera spina nel fianco della difesa del Prato in questa partita. Subito dopo Esposito decide di effettuare addirittura tre cambi contemporaneamente per cercare di spezzare l'inerzia della gara che ora pende dalla parte spezzina. Al 68° piazzato di Tomi ben disinnescato da Greci. All'86° grave errore difensivo della Fezzanese che con il pallone in possesso in attacco viene infilata da una rapidissima ripartenza dell'imprendibile Diarrassouba che a tu per tu con Greci proteso in uscita lo supera con un morbido tocco sotto. Poco dopo perde palla Monacizzo e Kouassi riparte concludendo poi dal limite con un destro a giro che esce di poco sul fondo. In pieno recupero angolo per la Fezzanese con lo stacco di testa di Zavatto che toccato da Bagheria colpisce il palo: la squadra di Esposito si salva così dal pareggio casalingo. Triplice fischio e il Prato si porta a casa l'intera posta in palio dopo un match equilibrato dove la squadra di casa avrebbe sicuramente meritato il pareggio, purtroppo per lei la Fezzanese paga ancora una volta una disattenzione difensiva abbastanza vistosa che costa la sconfitta.

Tabellino

Fezzanese - Prato 1 - 2
Marcatori: 25° Gargiulo (P), 55° Brunetti (F), 86° Diarrassouba (P)

Note: ammoniti Diallò (F), De Martino (F), Castagnaro (F), Brunetti (F), angoli 4 - 3, rec. 2' e 4'

Fezzanese (4 - 3 - 3): Greci; Castagnaro, Zavatto, Terminello, Casanova; De Martino, Monacizzo, Brunetti; Diallò, Addiego Mobilio (77° Baudi), Saporiti (73° Felice). All. Sabatini
A disp.: Bleve, Gavini, Frolla, Bonfiglioli, Bruzzi, Dell'Amico, Tivegna.

Prato (3 - 4 - 3): Bagheria, Gentili, Giampà, Bassano; Regoli (87° Cecchi), Carli (61° Ghini), Gargiulo (61° Mariani), Tomi; Fannucchi, Banegas (67° Diarrassouba), Akammadu (61° Kouassi). All. Esposito
A disp.: Piretro, Sciannamè, Diana, Surraco,.

Arbitro: Sig. Dario Madonia di Palermo
Assistente N°1: Sig. Manuel Anelli di Padova
Assistente N°2: Sig. Simone De Nardi di Conegliano

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News