Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Agosto - ore 10.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fezzanese pari con il Chieri: parte la festa salvezza!

Basta la prima rete in maglia "Verde" di Dell'Amico alla squadra di mister Sabatini per assicurarsi la storica permanenza in Serie D senza passare dai Play - Out. Un risultato importante ottenuto contro un avversario che non si è risparmiato

Fezzanese pari con il Chieri: parte la festa salvezza!

Sarzana - Una giornata fredda e grigia con copiosa pioggia caduta fa da cornice al match tra Fezzanese e Chieri che chiude il campionato di Serie D Girone A con la sua XXXIV giornata. Terreno veramente pesante inzuppato d’acqua quello del "Miro Luperi" di Sarzana con il pallone che rimbalza appena, ma posta in palio molto importante soprattutto per la squadra di casa che abbisogna ancora di un punto per festeggiare la matematica permanenza nella IV Serie Nazionale.

Le formazioni: Oltre i lungodegenti Bruzzi e Scotti mister Sabatini deve fare a meno di Gavellotti e del terzino fuori quota Gavini, decide pertanto di abbassare Grasselli sulla linea difensiva e di inserire in giovane Dell’Amico in mediana. L’altra novità è il ritorno dal 1° minuto di Angelotti sulla corsia di sinistra in vece di Terminello, per il resto solita formazione con la coppia Cherif Diallò – Baudi assistita dal giovane classe 2001 Saporiti. 4 – 3 – 3 per gli ospiti con Gaeta riferimento centrale sostenuto da De Riggi a sinistra e Merkaj sull’out destro. Gasparri parte in panchina.

Primo tempo: Parte forte la Fezzanese che già al 5° sfiora la rete: angolo di Saporiti spizzicato da Baudi e perentorio stacco di testa di Zavatto che supera Benini, ma la sfera incoccia la traversa. Si deve aspettare poi il 20° per un’altra conclusione quando sulla corta respinta della difesa di casa Di Lernia ci prova direttamente al volo, ma il pallone si alza sopra la traversa. Al 24° Cherif Diallò se ne va a destra in progressione, brucia l’avversario, entra in area e D’Iglio lo stende, ma l’arbitro fa proseguire tra le proteste locali, pallone recuperato da Monacizzo che conclude a rete trovando la parata di Benini. Subito dopo Baudi servito a sinistra pesca il rimorchio di Cecchetti che dal vertice dell’area cerca l’incrocio più lontano con il mancino, palla di poco sopra la traversa. Succede poi poco nel resto della prima frazione dove si vive di capovolgimenti di fronte sempre ben contenuti dalle rispettive difese. Al 43°, su un cross in area, Greci non controlla la sfera, ma poi la fa sua in tuffo levandola dai piedi di Ferrandino. Squadre al riposo sullo 0 – 0.

Secondo Tempo: Al 48°, su rimessa laterale lunga in area, Fezzanese che lamenta la concessione di un calcio di rigore per un fallo di mano in area, ma l’arbitro fa ancora una volta cenno di proseguire. Passano due minuti e la squadra di Sabatini si porta in vantaggio: conclusione dalla sinistra di Saporiti respinta da Benini, sul pallone si avventa Dell’Amico che insacca a porta praticamente vuota la sua prima pesantissima rete in maglia “Verde”. Al 63° “dai e vai” tra Baudi e Cherif Diallò con quest’ultimo che si presenta da solo davanti a Benini e viene steso da dietro da un intervento scomposto di un difensore ospite, ma l’arbitro tra lo stupore generale non concede un rigore apparso solare. Al 67° rimessa lunga di Grasselli su cui prova la rovesciata Dell’Amico parata a terra da Benini. Due minuti dopo si rivede il Chieri con un cross dalla destra a servire Pautassi che conclude con il mancino, sfera che diventa un assist per Gaeta che in scivolata da sottomisura non trova la deviazione vincente. Passano ancora due giri di lancette e il Chieri trova il pareggio con il neo entrato Gasparri che devia imparabilmente alle spalle di Greci un cross dalla sinistra. Nel finale il Chieri continua a spingere, la Fezzanese si difende con i denti cercando di far male in ripartenza. Poi al 96° può esplodere tutta la gioia fezzanotta per aver raggiunto una salvezza storica in Serie D per la prima volta senza dover passare dalla lotteria dei Play – Out.

Conclusioni: Insomma un punto serviva e un punto è arrivato, ma non è stato facile per i ragazzi di Sabatini contro un Chieri a tratti anche arrembante che ha giocato una partita vera fino al 96° senza mai risparmiarsi nonostante la propria classifica fosse oramai tranquillissima. I 41 punti stagionali conquistati dai "Verdi" valgono anche il record per un singolo campionato di Serie D per la Società del Presidente Arnaldo Stradini.

Tabellino

Fezzanese – Chieri 1 – 1
Marcatori: 50° Dell’Amico (F), 69° Gasparri (C)

Note: ammoniti D’Iglio (C) e Grasselli (F), angoli 2 – 2, rec. 1' e 6'

Fezzanese (4 – 3 – 1 – 2): Greci, Grasselli, Angelotti, Zavatto, Monacizzo, De Martino, Dell’Amico (90° Zappelli), Cecchetti, Diallò (81° Mitta), Baudi (68° Cantatore), Saporiti (59° Marcellusi). All. Sabatini
A disp.: Bleve, Coppola, Terminello, Rrokaj, Vatteroni.

Chieri (4 – 3 – 3): Benini, Nouri (64° Oyewale), Pautassi, Di Lernia, Ciappellano, Benedetto, Merkaj (59° Gasparri), D’Iglio (59° Bani), Gaeta, Ferrandino (85° Benassi), De Riggi (65° Conrotto). All. Manzo
A disp.: Tunno, Olivera, Serbouti, Della Valle.

Arbitro: Sig. Gilberto Grigoris di Pescara
Assistente N°1: Sig. Fabio Robustelli di Albano Laziale
Assistente N°2: Sig. Cristina Cortinovis di Bergamo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News