Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 26 Ottobre - ore 22.10

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Gli occhi della Sanremese su Cherif Diallò

Il possente centravanti liberiano della Fezzanese potrebbe presto approdare nella "Città dei Fiori"

Gli occhi della Sanremese su Cherif Diallò

Uno dei migliori talenti espressi dal calcio dilettantistico spezzino in questi ultimi anni è pronto a fare un altro piccolo/grande passo verso il calcio che conta. Il possente centravanti Cherif Diallò della Fezzanese sarebbe ad un passo dall'approdare alla blasonata Sanremese per rinforzare l'attacco di mister Bifini in vista della prossima stagione, quella che deve essere del riscatto per i matuziani.

Scoperto proprio dai dirigenti della Fezzanese Diallò subì un bruttissimo infortunio al legamento crociato che ne pregiudicò la prima stagione in maglia "Verde". Al rientro i dirigenti del sodalizio del Presidente Arnaldo Stradini decisero di prestarlo al Ceparana e in I Categoria il centravanti liberiano mise in mostra tutto il suo strapotere fisico trascinando la sua squadra, allora allenata da mister Stefano Strata, alle finali Play - Off.

Rientrato alla base a Fezzano credettero in lui e lo lanciarono in Serie D. L'impatto fu subito devastante formando una coppia notevole con il "Mago" Baudi. Lo strapotere fisico dell'attaccante liberava spazi per il fantasista e i due si intendevano a meraviglia negli schemi di mister Gabriele Sabatini. Un'intesa che portò Baudi a realizzare 23 reti, Diallò a finire sui taccuini di molti osservatori e la squadra a ottenere una salvezza tranquilla. Più triste l'epilogo della stagione appena andata agli archivi anche se di certo non per demeriti sportivi. L'inizio di Diallò in campionato fu comunque ancora più micidiale del precedente tanto che la Fezzanese veleggiava ai primi posti della classifica, poi il calo fisiologico. Rimane comunque un'altra stagione più che positiva.

Ora per Diallò, che ricordiamolo è appena un classe '97 con ampi margini di miglioramento, sembra giunto il momento per un altro salto in avanti nella sua carriera con l'approdo alla Sanremese. Nei due anni a Fezzano i miglioramenti sono stati notevoli, ma se saprà diventare più cinico sotto porta siamo sicuri che diventerà uno dei centravanti più devastanti per la categoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News