Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Agosto - ore 15.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il solito "Mago" e Cantatore stendono il Savona

Netto tris della Fezzanese grazie alla doppietta di Baudi, salito a quota 21 gol in stagione, e al sigillo dell'esterno ex di turno. Partita dominata dai ragazzi di Sabatini contro la terza forza del torneo e ora per la salvezza mancano pochi punti

Il solito "Mago" e Cantatore stendono il Savona

Sarzana - Una Fezzanese "dominante" piega con un netto 3 - 0 il quotato Savona, terza forza del torneo, nell'ultimo match infrasettimanale di Serie D valevole per la XXXII giornata del Girone A. Una partita comandata dal 1° minuto al 90° dai ragazzi di mister Sabatini che segnando tra reti grazie alla solita vena del "Mago" Andrea Baudi (nella foto di Stefano Stradini la sua esultanza dopo la seconda rete, ndr), autore di una doppietta e che sale a quota 21 reti in stagione, e all'ex di turno Cantatore che mette il punto esclamativo proprio al 90°, ma in precedenza aveva già sfiorato un eurogol con una grande conclusione da centrocampo. Un successo che avvicina i "Verdi" alla salvezza, ma che visti i risultati delle dirette avversarie non permette ai ragazzi di Sabatini di festeggiare già il raggiungimento del traguardo stagionale.

Le formazioni: Ancora assenti nella fila della Fezzanese Bruzzi, Scotti e Mitta a cui si aggiunge il portiere Gavelotti sostituito in panchina dal portiere della Juniores Nazionale Bleve. Mister Sabatini conferma lo stesso undici che domenica scorsa ha superato la Lavagnese con la coppia offensiva Cherif Diallò – Baudi e lo Juniores classe 2001 Saporiti alla seconda presenza in Serie D. Ospiti privi del solo Vittiglio che recuperano Guarco al centro della difesa con Garbini, Grani e Venneri sulle fasce. In avanti la coppia formata da Piacentini e dal giovane Kallon con Lombardi sulla trequarti, partono in panchina bomber Virdis, Tognoni e Torelli confermando la grande qualità della rosa e delle scelte a disposizione del Savona

Primo tempo: Al “Miro Luperi” di Sarzana si fa sentire il primo caldo, cielo parzialmente nuvoloso, ma temperatura in salita. Circa 150 spettatori tra cui spicca la presenza del Presidente della Fezzanese Arnaldo Stradini. Partono più propositivi i padroni di casa che nei primi 10’ minuti mandano al tiro Cherif Diallò, parato senza problemi da Fiory, e Baudi con la conclusione del capitano che finisce alta. Savona che prova a farsi vedere in ripartenza sfruttando la grande velocità del giovane Kallon. Poco prima del quarto d’ora potenzialmente pericolosi gli ospiti con un centro dalla sinistra di Degl’Innocenti smanacciato da Greci sul quale per poco non riesce ad intervenire Piacentini prima che la difesa dei “Verdi” spazzi lontano il pallone. Al 16° grandissima occasione per la Fezzanese: su un corta respinta della difesa savonese Monacizzo mette in porta Baudi che solo davanti a Fiory gli conclude addosso sprecando una grandissima chance per portare in vantaggio i fezzanotti. Subito dopo su cross di Grasselli sospetto tocco di mano in area di rigore da parte di Grani: tocco che sembra esserci, ma l’arbitro fa proseguire tra le proteste locali. Al 21° lancio su Saporiti che controlla bene un pallone sul lato corto di sinistra e centra sul secondo palo per Grasselli che la rimette in mezzo, ma Miele devia con la mano: questa volta il calcio di rigore è netto! Dal dischetto Baudi spiazza Fiory siglando la sua 20° rete stagionale. Al 27° vicinissima al raddoppio la Fezzanese quando Baudi controlla di spalle un pallone davanti a Fiory uscitogli incontro e lo appoggia a Cherif Diallò che dovrebbe solo appoggiare in rete, ma la sua conclusione viene salvata sulla linea di porta da Guarco che evita il raddoppio dei padroni di casa. Al 31° ancora ad un passo dal raddoppio la Fezzanese con Cecchetti che centra in mezzo per Grasselli il cui colpo di testa è salvato da una grandissima parata in tuffo di Fiory. Fezzanese che sta dominando la prima mezzora di gioco. Al 33° prima conclusione nello specchio della porta da parte degli ospiti con Lombardi che esplode una potente conclusione dal limite, ma centrale e per Greci non ci sono problemi. Al 36° colpo gratuito in volto di Venneri a Baudi che cade in terra, ma l’arbitro incredibilmente non prende provvedimenti. Subito dopo il Savona lamenta una concessione di un rigore, ma l’intervento di De Martino è in netto anticipo sul pallone rispetto a Kallon. Al 42° rosso diretto per proteste nei confronti del difensore argentino del Savona Garbini. E’ una furia la Fezzanese che al 43° sfiora ancora il raddoppio: Saporiti appoggia a Baudi che verticalizza mettendo in porta Grasselli, ma Fiory con una tempestiva uscita evita la rete, cross in mezzo del centrocampista di casa spazzato poi dalla retroguardia ospite. Squadre negli spogliatoi.

Ripresa: Seconda frazione che riparte con Grandoni che sistema la sua squadra con un 3 – 4 – 2 con Kallon spostato sull’out sinistro e la coppia Piacentini – Lombardi in avanti. Pochi minuti sul cronometro e al 50° la Fezzanese raddoppia ancora con capitan Baudi che, ricevuto un pallone da Saporiti, entra in are, salta un difensore e poi anche Fiory e deposita in fondo al sacco il suo 21° gol stagionale. Molto bella la rete che vale la doppietta per il "Mago". Corre ai ripari mister Grandoni che nel giro di pochi minuti inserisce Aretuso per Degl’Innocenti e poi cambia la coppia offensiva con l’ingresso del tandem Virdis – Tognoni al posto degli spenti Piacentini e Lombardi. All’ora di gioco Baudi entra in campo dalla sinistra, salta Guarco che poi torna su di lui che lo mette giù, ma anche in questo caso l’arbitro fa proseguire. Subito dopo Cherif Diallò messo davanti a Fiory prova a superarlo con un pallonetto, ma l’estremo difensore savonese salva ancora la sua porta con grande sicurezza. Al 66° ancora vicinissima al tris la Fezzanese: Cherif Diallò scende a sinistra portandosi dietro tre difensori e poi appoggia al limite su Saporiti che rientra sul sinistro e scarica un mancino che sorvola di pochissimo l’incrocio dei pali. Al 69° un superlativo Fiory evita il tris fezzanotto con un salvataggio sulla linea su De Martino che deviava da sottomisura un corner di Cecchetti. Al 71° Cherif Diallò appoggia a destra a Grasselli che centra per Baudi che sul primo palo devia al volo a un passo dal palo. Al 75° tripla sostituzione anche nella Fezzanese dove, tra gli altri, esce un esausto Baudi colto da crampi e rilevato dall’ex di turno Cantatore. All’84° Marcellusi sradica un pallone a un avversario, ma la sua conclusione vola alle stelle. Nel finale bella chiusura di Zavatto su Aretuso, poi pallone preda di Kallon che è facile preda di Greci, sul capovolgimento di fronte sfiora l’eurogol Cantatore che da distanza siderale, oltre i 50 metri di distanza, prova a cogliere fuori dai pali Fiory bravo a rientrare e alzare in corner il pallone che stava spiovendo in porta. Proprio Cantatore ci mette il punto esclamativo al 90° con un gran diagonale dal limite insacca a fil di palo chiudendo di fatto i giochi. Quattro i minuti di recupero concessi in cui non succede alcunché di rilevante e il triplice fischio del Sig. Bonacina di Bergamo, conduzione all'inglese la sua, sancisce la fine delle ostilità.

Conclusioni: Vittoria netta e meritata per una Fezzanese apparsa padrona assoluta del campo o per meglio dire "dominante" nei confronti degli avversari. Tre punti pesanti, ma non ancora sufficienti al raggiungimento dell'obiettivo stagionale viste le vittorie di quasi tutte le concorrenti dirette alla salvezza. Decisiva in questo senso potrà essere l'ultima trasferta stagionale quando alla ripresa i ragazzi di Sabatini saranno di scena in casa di una Pro Dronero già retrocessa dopo la netta sconfitta subita ieri contro la Folgore Caratese. Detto che tutta la squadra gioca una grande partita va ancora una volta rimarcata la prestazione di capitan Baudi migliore in campo e autore di una doppietta. Da sottolineare poi l'ottima prestazione del giovane Saporiti che si sta imponendo già alla seconda presenza assoluta in Serie D servendo assist e sfiorando la rete e poi l'ottima prova di Cantatore che chiude il match, sfiora l'eurogol, ma soprattutto entra sempre con una grinta unica "spaccando" letteralmente le partite. Nel Savona il migliore in campo è il portiere Fiory che con interventi ottimi evita un passivo più pesante agli uomini di Grandoni. Bene anche il veloce Kallon e il difensore Guarco autore di un'importante salvataggio sulla linea.

Tabellino

Fezzanese – Savona 3 - 0
Marcatori: 21° [Rig.] e 50° Baudi, 90° Cantatore

Note: al 42° espulso per proteste Garbini (S), ammoniti Cecchetti (F), Baudi (F) e Tognoni (S), angoli 4 – 5, recuperi 2’ e 4’

Fezzanese (4 – 3 – 1 – 2): Greci, Gavini (75° Marcellusi), Terminello (65° Angelotti), Zavatto, Monacizzo, De Martino, Grasselli, Cecchetti (75° Coppola), Diallò, Baudi (75° Cantatore), Saporiti (82° Dell’Amico). All. Sabatini
A disp.: Bleve, Rrokaj, Zappelli, Vatteroni.

Savona (4 – 3 – 1 – 2): Fiory, Garbini, Grani (63° Federico), Venneri, Miele, Guarco, Bacigalupo (80° Torelli), Degli’Innocenti (51° Aretuso), Piacentini (54° Virdis), Lombardi (54° Tognoni), Kallon. All. Grandoni
A disp.: Gallo Esposito, David, Zola, Torelli.

Arbitro: Sig. Kevin Bonacina di Bergamo
Assistente N°1: Sig. Alberto Rinaldi di Pisa
Assistente N°2: Sig. Lucio Magherini di Prato

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News