Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 16 Settembre - ore 16.53

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ligorna e Lavagnese si dividono la posta in palio

Chiarabini su rigore porta avanti i genovesi, ma Casagrande impatta nella ripresa per la squadra di Tabbiani. Decisivo l'ingresso di Simone Basso. Più propositivi i bianconeri che trovano un punto meritato

Ligorna e Lavagnese si dividono la posta in palio

Genova - Punto importante in ottica salvezza quello conquistato da un'agguerrita Lavagnese in casa del lanciato Ligorna di mister Monteforte che non rallenta comunque la marcia dei genovesi verso i Play - Off.

Le formazioni: Locali privi del centravanti Valenti, oltre del forte fuori quota Lala e del terzino Capotos entrambi squalificati, che si schierano in avanti con Chiarabini supportato da Miello. Out anche il portiere Luppi in porta va Bulgarelli alla seconda presenza stagionale. Dietro ci sono le colonne Gallotti e Zunino con l'esterno goleador Spera e Menegazzo a far legna in mediana. Gli ospiti di mister Tabbiani, già privi di Purro e Fonjock infortunati, devono rinunciare all'ultimo minuto anche a Simone Basso e Avellino che, non al meglio della propria condizione fisica, partono dalla panchina. In avanti ecco quindi l'ex di turno Oneto con El Khayari e Saccà. Maglia da titolare per G. Basso autore della rete decisiva in pieno recupero domenica scorsa.

Cronaca: Primo quarto d'ora di studio col solo Bonaventura che prova la conclusione fuori misura all'11' ed El Khayari che si mangia un'occasione d'oro facendosi parare una flebile conclusione da posizione favorevole. Il Ligorna sembra aspettare i bianconeri per colpirli sulla ripartenza e proprio in una di queste occasioni Alluci stende ingenuamente Spera in area procurando un calcio di rigore che Chiarabini trasforma freddamente spiazzando Caruso. La Lavagnese non molla, conscia di dover fare assolutamente punti, e nel giro di due minuti, tra il 29° e la mezzora, Oneto e Gianmarco Basso provano la via delle rete trovando prima pronto Bulgarelli e poi la schiena di un difensore a dire di no. Al 36' altra grande occasione per Oneto servito sul primo palo da Bonaventura, ma anticipato dal numero uno locale in uscita. Due giri di lancette e viene annullato ad El Khayari il gol del possibile pareggio per aver sfruttato un rimpallo su tiro di Di Pietro, ma in posizione irregolare di fuorigioco. Al 40° rispondono i genovesi con Silvestri, la parata di Caruso è da derubricare nell'ordinaria amministrazione di un estremo difensore. La prima frazione si chiude ancora con Oneto (42°) ed El Khayari (44°) che tentano la via della rete senza successo. Squadre al riposo con il minimo vantaggio locale.

Ripresa: Partono meglio nel secondo tempo i ragazzi di Monteforte che con Miello e Chiarabini tentano la conclusione non centrando lo specchio della porta che invece trova poco dopo Di Pietro trovando ancora pronto un difensore che respinge il pallone. Al 58' il cambio della svolta: Simone Basso infatti rileva Saccà e la freschezza e la tecnica del talentuoso bianconero, ex professionista anche in Serie B vale la pena ricordarlo, emergono subito. Al 62' è proprio il neo entrato a servire El Khayari che calcia a rete senza fortuna. Un solo giro di lancette ed ecco materializzarsi il pareggio ospite: centro dalla sinistra per Tos di testa fa da sponda a Casagrande che calcia al volo e di prepotenza insacca sotto la traversa. Un pari che appare meritato per quanto finora visto in campo. Al 67° Ivaldi, entrato da 1' minuto in vece di Testa, spreca clamorosamente un'invitante pallone in area di rigore colpendo malamente al volo e mandando sul fondo. Partita che scema nella consueta girandola di cambi per poi tornare pimpante nel finale quando Gallotti calcia fuori da buona posizione all'80°. Immediata risposta bianconera ospite con l'ottimo Simone Basso che all'86° si divincola bene al limite e lascia partire un proiettile che termina a lato di un nulla. Ultima emozione di una partita che si chiude su un giusto pareggio, anche se a livello di occasioni la Lavagnese ha prodotto sicuramente qualcosa di più. Padroni di casa al secondo pareggio consecutivo dopo quello in casa della Sanremese, Lavagnese al quarto punto nelle ultime due partite disputate.

Tabellino

Ligorna - Lavagnese 1 - 1
Marcatori: 18° [Rig.] Chiarabini (LI), 63° Casagrande (LA)

Note: ammoniti Miello (LI) - Alluci, Oneto, Bonaventura, Queirolo (LA), possesso palla 49-51%, tiri (in porta) Ligorna 7(2) - Lavagnese 14(9), calci d'angolo 2-6, falli commessi 13-27.

Ligorna: Bulgarelli, Spera (89' Brusacà), Romano (73' Cappannelli), Lembo (73' Gilardi), Gallotti, Silvestri, Zunino, Menegazzo, Testa (66' Ivaldi), Chiarabini, Miello. All. Monteforte
A disp.: Vasoli, Capurro, Ricci, Fossati, Mazzolini.

Lavagnese: Caruso, Alluci, Casagrande, Queirolo, Basso G., Tos, Saccà (58' Basso S.), Di Pietro, Oneto, Bonaventura (73' Gnecchi), El Khayari. All. Tabbiani
A disp.: Nassano, Bacigalupo, Avellino, Ranieri, Orlando, Romanengo.

Arbitro: Signor Flavio Fantozzi di Civitavecchia.
Assistente N°1: Sig. Matteo Cardona di Catania
Assistente N°2: Sig. Ayoub El Filali di Alessandria

G.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News