Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Agosto - ore 13.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sabatini: "Le motivazioni fanno la differenza e per noi mantenere la categoria è grandissima motivazione"

Le interviste nel post partita di Fezzanese - Savona. "Baudi? Qualità immensa, ma sottolineo la prova di tutta la squadra" Grandoni: "Non siamo venuti a stendere il tappeto rosso alla Fezzanese" Guarco: "Prestazione negativa, ripartiremo dopo Pasqua"

Sabatini: "Le motivazioni fanno la differenza e per noi mantenere la categoria è grandissima motivazione"

Sarzana - Un successo importante quello ottenuto ieri pomeriggio dalla Fezzanese contro il quotato Savona. Un successo e tre punti chiave nella corsa salvezza conquistati grazie alla grandissima prova collettiva offerta dalla squadra di mister Gabriele Sabatini (nella foto di Lusso Andrea, ndr) esaltata poi dalle solite reti del "Mago" Andrea Baudi e dal sigillo finale dell'ex di turno Francesco Cantatore. Proprio l'allenatore dei "Verdi" di Fezzano è il primo tesserato a presentarsi per le classiche interviste post partita ai microfoni di Calcio Spezzino.

Mister una partita vinta nettamente anche aldilà dell'inferiorità numerica del Savona. La sua squadra ha segnato, raddoppiato, siglato il terzo gol, avrebbe potuto fare quattro, cinque o forse sei gol. Insomma oggi non c'è stata partita?

"Abbiamo fatto sicuramente una buona partita, con lo spirito giusto, l'approccio giusto e credo che oggi abbiamo meritato assolutamente di vincere. E' vero anche che in questo momento le motivazioni possono fare la differenza e per noi il fatto di poter mantenere la categoria è una grandissima motivazione e poi sicuramente anche la superiorità numerica ci ha agevolato. Sicuramente la squadra è partita bene e ha gestito al meglio la partita fin dalle sue fasi iniziali."

Dietro hanno vinto tutte e quindi la salvezza è ancora tutta da conquista?

"Assolutamente sì, tra virgolette non cambia niente. Ci sono sempre tante squadre in lotta, però ci siamo e abbiamo le possibilità per poterla raggiungere."

E poi con un Baudi così è tutto più facile, a 32 anni ha fatto quello che voleva oggi...

"Sicuramente Andre è un giocatore che ha una qualità immensa, con i due gol di oggi ha realizzato 21 reti in campionato, però oggi mi piace sottolineare la prestazione offerta da tutti i giocatori e da tutta la squadra"

L'allenatore spezzino lascia poi la parola al collega Alessandro Grandoni che inizia analizzando lucidamente la prestazione offerta dai suoi ragazzi al "Miro Luperi" di Sarzana.

"Dopo un risultato del genere credo che sia giusto analizzare con calma e a bocce ferme la situazione insieme ai ragazzi ed è quello che farò" - esordisce così ai microfoni di Calcio Spezzino l'allenatore del Savona che poi continua nella sua disamina - "In questo momento l'unico aspetto positivo è che anche le altre fanno il gioco nostro. Non voglio stare a dire che poi siamo rimasti in inferiorità numerica, credo che l'amarezza dopo questa sconfitta sia un po' troppo grande per stare a parlare di situazioni che nel primo e nel secondo tempo potevano essere e invece non sono state. Dobbiamo resettare, il campo dice questo. L'unica consolazione è che a due giornate dalla fine abbiamo cinque punti di vantaggio sulla sesta in classifica."

Basterà quindi poco per centrare l'obiettivo dei Play - Off?

"Guardi non è che noi oggi siamo venuti qua per fare una passeggiata o stendere il tappeto rosso alla Fezzanese. E' scontato che in questo periodo c'è qualcosa che non riesce a quadrare e visto che io sono l'allenatore sta a me, insieme a tutti i ragazzi e ai miei collaboratori trovare una soluzione a questo andamento non dei migliori. Kallon? Oggi Yayah è piaciuto molto anche a me, l'unica sua pecca è che ha avuto una palla per provare a riaprirla e non c'è l'ha fatta, ma sicuramente mi è piaciuto."

Un aggettivo per il Savona visto oggi?

"E' stato un Savona che deve migliorare. Anche nel primo tempo in 11 contro 11 il Savona ha si creato un paio di situazioni al limite o all'interno dell'area, ma non siamo riusciti a concretizzare. Questa gara è un po' il prosieguo di quanto visto nelle ultime prestazioni, però abbiamo l'obbligo di trovare la soluzione. L'unico aspetto positivo oggi è che le altre stanno facendo il nostro gioco"

Chiude le interviste odierne il difensore ospiteSimone Guarco, ieri al rientro dopo la squalifica, che si è distinto tra i migliori nella poco positiva prova degli "Striscioni" salvando anche un gol fatto sulla linea su conclusione di Cherif Diallò a portiere ampiamente battuto.

"Oggi è stata una partita negativa, sicuramente dobbiamo lavorare e penso che questa pausa per Pasqua ci possa aiutare. Comunque siamo sempre dentro i Play - Off dato che anche le altre formazioni di testa hanno rallentato e non hanno vinto. Dobbiamo allenarci al massimo e prepararci per i Play - Off."

L'espulsione non vi ha sicuramente aiutato, forse vi è mancata un po' di concretezza davanti, anche se dall'1 - 0 in poi la partita si è incanalata in una certa direzione?

"Sì, l'espulsione ha avuto sicuramente il suo peso sulla partita. Perdevamo già 1 - 0 e ritrovarsi in dieci ci ha molto influenzato. Anche davanti abbiamo fatto poco. Posso dire che sia dietro che davanti la nostra è stata una prestazione negativa da parte di tutti."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News