Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Giugno - ore 22.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Regionali Uisp, Fjolla spedisce in finale il V.F. Alinò

La formazione di mister Caroli e patron Beppe Di Cristo, campione in carica, ha la meglio grazie ad una rete dell'ala albanese della forte formazione genovese Fia Italbroker. Partita spigolosa con due espulsioni.

Regionali Uisp, Fjolla spedisce in finale il V.F. Alinò

La Spezia - E' il V.F. Alinò la prima finalista della fase regionale della Liguria per i campionati di calcio ad 11 della Uisp. I "campioni di tutto", nonchè bi - campioni in carica del titolo regionale ligure, hanno la meglio in una semifinale combattuta e tesa degli ostici Fia Italbroker formazione genovese che in questi ultimi anni ha sempre incrociato i tacchetti con gli spezzini nella fase finale dei regionali. I ragazzi di Caroli, reduci dall'affermazione nei quarti di finale contro lo Zignago grazie alla doppietta di Dido, si schierano come sempre con una formazione a trazione anteriore con lo stesso centravanti ex Vezzano, Chesi, A. Morina e Alessandro D'Ascoli tutti in campo dal primo minuto. In difesa capitan Landi con Corrado e Federici. Formazione di tutto rispetto quella genovese dove spiccano giocatori del calibro di Navone, l'allenatore della Voltrese Vultur in Eccellenza, Biancato, V. Bonadiez o la temibile coppia offensiva composta da Zito e Silvestri, un super tandem che davvero non sembra "da amatori". La squadra genovese nella semifinale ha superato i pontremolesi del Farafulla in rimonta per 3 - 1.
La partita fin dalle prime battute è vibrante e nervosa come si dimostrerà per tutti i 70' minuti più recupero. Il primo brivido nasce da un errato disimpegno di Federici con Raggi che deve uscire alla disperata e, calciando la palla, colpisce anche Zito: per il Direttore di Gara è calcio di punizione in favore dei ragazzi di patron Beppe Di Cristi, ma veementi sono le proteste genovesi che reclamavano invece la concessione della massima punizione. Questo episodio fa prendere al match una piega nervosa che durerà fino alla fine. I ragazzi di mister Caroli rispondono con una gran botta di Chesi da fuori area che trova però prontissimo il portiere ospite. La prima frazione non regala moltissime emozioni anche perchè la gara è condizionata dal caldo afoso e molto combattuta a centrocampo, molti gli errori tecnici da ambo le parti. Sul crepuscolo del primo tempo il vantaggio per l'Alinò sembra cosa fatta: A. Morina, dopo aver saltato tutti, si trova sulla riga di porta, ma al momento del tocco vincente viene incredibilmente anticipato dal un difensore ospite che devia in angolo salvando così lo 0 - 0.
Si riparte nella ripresa ed ecco subito in campo Azhen Fjolla (nella foto in primo piano, N.d.r.) che si dimostra in palla e pericoloso fin dalle prime battute. Prima sfrutta un'imbeccata di Schirano, ma fallisce un ghiotto pallonetto. Sulla seguente azione scatta sul filo del fuorigioco e, a tu per tu col portiere avversario, prima si fa ipnotizzare, ma raccoglie la respinta e sigla il gol del vantaggio tra le proteste ospiti che si lamentavano per un presunto fallo sul portiere. Subito dopo gli animi si scaldano e per un brutto fallo di Silvestri su Landi si accende una contesa in mezzo al campo e a farne le spese sono lo stesso Silvestri e A. Morina che vengono allontanati dal terreno di gioco quando scocca il 15° della ripresa. Da questo momento l'Italbroker inizia ad attaccare a testa bassa, ma Landi e Corrado sono insuperabili al centro della difesa grazie anche all'attenta guardia dell'estremo difensore Raggi alle loro spalle ed i "blu orange" provano a colpire in azione di ripartenza sprecando alcune ghiottissime chance per ottenere il raddoppio. La contesa si spegne così via via con la squadra di Caroli che controlla con esperienza anche nei 5' minuti di recuperi concessi dall'arbitro volando così all'ennesima finale regionale grazie anche alla preziosa gestione dello stesso mister che riesce a miscelare i tanti giocatori importanti messi a disposizione del vulcanico D.s. Piero Reali.

Tabellino

V.F. Alinò - Fia Italbroker 1 - 0
Marcatore: 47° Fjolla

Note: al 50° espulsi Silvestri (FI) e A. Morina (VF) per reciproche scorrettezze

V.F. Alinò: Raggi, Federici, Landi, Corrado, D'Antonio, Nerjaku, Novani, Chesi, A. Morina, D'Ascoli, Dido. All. Caroli
Entrati a partita in corso: Fjolla, Di Cristo, Schirano, A. Faggioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News